12/04: il three-peat dei Lakers, i cinquantelli di Jordan, Iverson e Wade

1954 – I Minneapolis Lakers diventano la prima squadra a vincere tre titoli NBA consecutivi, imponendosi su Syracuse per 87-80 in gara 7. E’ il quinto anello in sei anni per i gialloviola.

1958 – Bob Pettit segna 50 punti ed i St. Louis Hawks battono i Boston Celtics per 110-109, vincendo le finals NBA per 4-2. Quello di Pettit è il maggior numero di punti segnati in una serie per il titolo: sarà Elgin Baylor quattro anni più tardi ad infrangerlo.

1985 – I New York Knicks vincono la prima Draft Lottery della storia, grazie alla quale potranno scegliere Patrick Ewing con la prima scelta.

1987 – Prestazione da incorniciare per un giovane Michael Jordan, che mette a segno ben 53 punti nella vittoria per 116-95 sugli Indiana Pacers.

1990 – John Stockton sbalordisce tutti con le sue abilità da passatore, smazzando 23 assist nella tiratissima partita, vinta dai suoi Utah Jazz sui Los Angeles Lakers per 107-104.

1997 – Allen Iverson fa letteralmente impazzire gli avversari, segnando ben 50 punti. La prestazione di ‘The Answer’, però, non basta: i Philadelphia 76ers vanno ko contro i Cleveland Cavaliers.

2009 – Dwyane Wade fa registrare il suo career-high contro i New York Knicks. La guardia trascina i suoi Miami Heat alla vittoria mettendo a referto la bellezza di 55 punti.

FOTO: Minneapolis Lakers // www.silverscreenandroll.com