16/06/2005: Miracolo di Douglas! La Fortitudo vince lo scudetto all’instant replay

16 giugno 2005: la Climamio Bologna vince lo scudetto, e lo fa nella maniera più incredibile di tutte. Tripla sulla sirena di Ruben Douglas, i biancoblu esultano, ma si attende il responso dell’instant replay. Il canestro è buono, la Fortitudo è campione d’Italia. Reduce da quattro finali consecutive perse, la Climamio finalmente riesce a scrollarsi di dosso l’etichetta di eterna seconda, riuscendo a vincere il titolo contro l’Olimpia Milano: quello è lo scudetto di Repesa e Basile, di Douglas e Smodis, ma anche dei giovani talenti Belinelli e Mancinelli.

Il match è stato condotto quasi sempre dall’Armani, ma il finale è stato da cardiopalma: a 2’ dalla fine Mc Cullogh e Calabria hanno firmano un mini-break di 4-0 cha riportato avanti Milano, ma i liberi di Basile e Douglas sono valsi il -1. Calabria ha avuto il tiro per allungare la serie a gara 5, ma l’ha sbagliato. Allora la palla è arrivata a Douglas, che da 8 metri si alza sulla sirena e fa canestro. E’ arrivato in tempo? Non si sa. Allora Lamonica corre a vedere le immagini: nessun dubbio, il canestro è buono, la Fortitudo è campione d’Italia.