Accadeva il...

20/04: Jordan ne segna 63 ai PO contro i Celtics. Bird commenta: “Era Dio travestito da MJ”

larry bird

1974 – Si chiude l’era dei Capital Bullets, che diventano Washington Bullets. Quest’ultimi diventeranno poi gli attuali Washington Wizards.

1986 – Michael Jordan firma un nuovo record in una singola partita di playoff NBA, segnando 63 punti nella sconfitta dei Chicago Bulls contro i Boston Celtics per 131-135 dopo due overtime. His Airness tira 22/41 dal campo e 19/21 dalla lunetta, superando i 61 punti segnati da Elgin Baylor nel 1962. Dopo la partita, un incredulo Larry Bird commenta: “Quello era Dio travestito da Michael Jordan”.

2006 – Al termine della stagione 2005-05, le franchigie NBA contano nel proprio roster 76 giocatori internazionali, provenienti da 34 paesi diversi.