26/05/1987: la leggendaria rubata di Bird che stravolge la finale di Conference con i Pistons

26 maggio 1987. Gara 5 della finale della Eastern Conference tra Celtics e Pistons. Per Boston sembra essere finita a causa della stoppatona di Dennis Rodman su Larry Bird, grazie alla quale Detroit guadagna la rimessa avanti di 1 ed a soli 5 secondi dal termine. Ai Pistons sarebbe bastato far arrivare il pallone nelle mani di un giocatore qualsiasi per guadagnare due liberi e chiudere l’incontro, ma con i Celtics, si sa, non è mai finita: ed infatti Larry Bird si riscatta subito intercettando la pigra rimessa di Isiah Thomas. Il prodotto di Indiana però è chiuso ed il cronometro si avvicina allo zero: in suo aiuto arriva Dennis Johnson, che fa un ottimo taglio a canestro e riceve da Bird il passaggio per il layup che vale l’incredibile vittoria di Boston. Quell’incredibile recupero di Larry cambiò ovviamente il corso dalla serie: i Pistons in una manciata di secondi si ritrovarono dalla possibilità di chiudere i giochi in gara 6 al dover invece vincere assolutamente la prossima partita per non uscire dai playoffs. A Detroit i padroni di casa ebbero la meglio, ma nella decisiva gara 7 furono i Celtics a trionfare.