27/04: nasce il basket a NYC, i Lakers sbarcano a LA, la seconda franchigia canadese

1892 – Il Philadelphia Inquirer scrive che “un nuovo gioco con la palla è stato introdotto nella città di New York. Si chiama basketball, è come il football, ma non così duro”.

1950 – I Boston Celtics firmano il coach Red Auerbach per 10.000 dollari all’anno. Nella stagione 1950-51 quella che sarà una delle leggende del basket guiderà la squadra ad un record di 39-30 ed alla sua prima apparizione nei playoff. Prima del suo ritiro, Auerbach condurrà i Celtics a nove titoli NBA.

1960 – I Lakers annunciano il trasferimento da Minneapolis a Los Angeles, California.

1984 – Isiah Thomas (Detroit Pistons) e Bernard King (New York Knicks) danno vita ad una sfida memorabile in gara 5 della serie valida per il primo turno della Eastern Conference. Il secondo segna 12 dei suoi 44 punti negli ultimi 5’, mentre ne mette 14, necessari ai Pistons per allungare la partita all’overtime. Alla fine sono i Knicks a spuntarla per 127-123.

1989 – Per la prima volta in assoluto, il Draft NBA viene trasmesso in diretta nazionale. La prima scelta va ai Sacramento Kings, che selezionano il centro Pervis Ellison da Louisville. Inoltre, questo è il primo Draft in cui il numero di giri viene ridotto da 3 a 2.

1994 – Il consiglio della NBA concede una franchigia ad un gruppo imprenditoriale di Vancouver. Nascono così i Vancouver Grizzlies, che diventano la 29esima squadra della lega e la seconda canadese (la prima sono i Toronto Raptors). I Grizzlies nel 2001 si sposteranno a Memphis.