29/05/1990: Darwin Cook fenomenale, Pesaro espugna Varese e conquista il secondo scudetto!

29 maggio 1990. A soli due anni di distanza dal primo storico successo, la Scavolini Pesaro mette in bacheca il suo secondo scudetto, espugnando in gara 4 il campo della Ranger Varese per 113-94. C’è da dire che in quell’occasione anche la fortuna si schierò dalla parte di Pesaro, dato che nello scontro decisivo i lombardi dovettero fare a meno di un giocatore fondamentale come Romeo Sacchetti.

Ciò non toglie comunque che quello fu un successo netto e assolutamente meritato: protagonista assoluto, tanto per cambiare, Darwin Cook, che mise a referto 31 punti, 7 rimbalzi, 3 recuperi e 3 assist. Il magico playmaker fu uno dei pilastri su cui la Scavolini costruì i suoi successi: al suo fianco c’era Darren Daye, soprannominato il cerbiatto per il suo atletismo, con il quale formava il “Darren&Darwin Show” per via dell’indelebile impronta di gioco che i due davano alla squadra.

Purtroppo alla truppa di coach Sergio Scariolo non riuscì il bis in Coppa Korak, perdendo la finale sia all’andata che al ritorno contro lo Joventut Badalona: ciò non toglie che quella fu una stagione indimenticabile, in cui Pesaro la fece da padrona in regular season, dove chiuse al primo posto, e dimostrò di essere la più forte nei playoff, battendo Roma e Caserta prima della finalissima con Varese.