Accadeva il...

Accadeva il 05/02/1999: Dirk Nowitzki fa il suo debutto con i Mavericks

Il 5 febbraio 1999 è una data storica della NBA: dopo la paura del lockout, quel giorno la stagione 1998/1999 ebbe finalmente inizio. I rookie scelti al Draft del ’98 ebbero quindi la possibilità di esordire e al 05/02 risale la prima partita in NBA di giocatori come Vince Carter, Paul Pierce, Brad Miller e Peja Stojakovic. Non solo: anche Dirk Nowitzki, il tedesco dei Dallas Mavericks, ebbe la possibilità di scendere in campo per la prima volta con quella maglia che continua ancora oggi ad indossare.

ESORDIO – La stampa tedesca aveva grandi aspettative per l’inizio della stagione 1998/1999: la prima sfida vedeva subito Mavericks contro Sonics, Nowitzki contro Detlef Schrempf. Schrempf, tedesco di Leverkusen, era giunto quasi alla fine della sua carriera NBA iniziata nel lontano 1985 proprio a Dallas. Nowitzki partì in quintetto, ma non riuscì ad incidere: 2 punti, 0/5 dal campo, 0 rimbalzi e 4 assist in 16 minuti. Schrempf, dall’altra parte, mise assieme 8 punti e 10 rimbalzi. Il futuro uomo-franchigia dei Mavs si riprese già due notti dopo con 16 punti e 12 rimbalzi contro i Warriors.

RECORDMAN – Non saranno stati in tanti, quel giorno, ad immaginare i numeri che Nowitzki avrebbe poi messo assieme nel corso della sua carriera, sempre con la maglia dei Dallas Mavericks indosso. Ad oggi, infatti, guida la maggior parte delle classifiche all-time dei Mavs. Nessuno ha giocato così tante partite (più di 1200), nessuno ha giocato così tanti minuti (più di 44000), nessuno ha segnato così tanto (più di 27000 punti) e nessuno ha catturato così tanti rimbalzi (quasi 10000) con la franchigia texana. Le uniche tre voci statistiche principali in cui non è leader sono le rubate (secondo dietro a Derek Harper), gli assist (quarto dietro a Harper, Brad Davis e Jason Kidd) e le stoppate (secondo dietro a Shawn Bradley).

TITOLO DEL 2011 – I ricordi legati alla presenza di Nowitzki nei Dallas Mavericks sono spesso incentrati sull’impresa del 2011, quando Dirk ha guidato i Mavs al primo titolo NBA della loro storia. Ci era già andato vicino nel 2006, ma Dwyane Wade e i Miami Heat erano di altro avviso: rimontarono dallo 0-2 iniziale e causarono gli incubi per anni a Nowitzki e compagni. La rivincita era apparecchiata per il 2011: questa volta, di fianco a Wade, c’erano anche Bosh e LeBron James. La serie sembrava già nelle mani degli Heat in gara 2, con la squadra di Spoelstra in vantaggio per 88-73 a 8′ dalla fine. La rimonta orchestrata da Terry e Dirk diede il via ad una serie incredibile di prestazioni da parte dei Mavs, che vinsero il titolo per 4-2. Nowitzki ha anche vinto un MVP (2007), è stato convocato per dodici volte per l’All-Star Game (2002-2012 e 2014) e ha fatto parte del primo quintetto NBA per quattro volte (2004/2005, 2005/2006, 2006/2007 e 2008/2009). È uno dei migliori realizzatori di tutti i tempi in NBA.