Accadeva il...

Accadeva il 2 marzo: il primo All-Star Game, i 100 punti di Chamberlain

2 marzo 1951 – Si è tenuto al Boston Garden il primo NBA All-Star Game della storia. A trionfare è stata la selezione della Eastern, che si è imposta nettamente per 111-94. E’ stato nominato MVP “Easy” Ed Macauley, autore di 20 punti. 

2 marzo 1962 – Ebbene sì, sono passati 54 anni da quando Wilt Chamberlain ha scritto una pagina indelebile della storia di questo gioco, segnando 100 punti contro i New York Knicks. Grazie alla sua disumana prestazione da 36/63 dal campo e 28/32 dalla lunetta, a cui ha aggiunto anche 25 rimbalzi, i Philadelphia Warriors si sono imposti per 169-147. Nella stagione 1961-62, Chamberlain ha chiuso con 50.4 punti di media in 80 partite disputate, che rimane tutt’oggi un record assoluto per la NBA, un record che è praticamente impossibile da battere.

2 marzo 1988 – Il pallone fiammeggiante è stato adottato da Miami come logo ufficiale tra gli oltre mille valutati.

2 marzo 1993 – Denver ha ritirato la canotta #7 di Alex English, che ha trascorso oltre 10 dei suoi 15 anni di carriera NBA con i Nuggets, segnando un totale di 25.613 punti.