Accadeva il...

Accadeva il 21/02/2003: T-Mac da impazzire, 52 punti in tre quarti!

21 febbraio 2003. Si torna in campo dopo la trade deadline, con i Magic di Doc Rivers che hanno spedito Mike Miller a Memphis in cambio di Drew Gooden e Gordan Giricek. Quest’ultimi due hanno subito un ottimo impatto: il primo firma una doppia-doppia da 22 punti e 11 rimbalzi con 11/16 al tiro, il secondo aggiunge 15 punti e Orlando si impone nettamente sui Bulls. Mattatore assoluto della partita, però, è ovviamente Tracy McGrady, capace di segnare la bellezza di 52 punti (suo career-high all’epoca) senza giocare neanche un minuto nell’ultimo quarto.

“Questa è per il mio amico”, dichiarò T-Mac nel post-partita riferendosi a Miller, a cui era piuttosto legato. Queste sue parole scatenarono la battuta di coach Rivers, che ai giornalisti confidò di aver chiesto alla sua stella “se avesse altri amici. Perché se fa queste prestazioni tutte le sere, siamo pronti a scambiarli tutti”. Scherzi a parte, la prestazione di McGrady fu davvero impressionante: ha tirato con almeno il 50% dal campo nei primi due quarti, sbagliando solo 1 degli 11 liberi tentati, ma soprattutto segnando gli ultimi 16 punti di Orlando nella seconda frazione e aprendo la terza con una tripla dopo appena 10 secondi. Complessivamente, Tracy ha chiuso con 15/32 al tiro e 16/20 dalla lunetta, andando ad un solo punto di distanza (53) dal record di franchigia che apparteneva a Shaquille O’Neal.