Accadeva il 22 aprile: l’introduzione dei 24 secondi, il fattore Ammiraglio

1947 – I Philadelphia Warriors, guidati da 34 punti di “Jumpin’ Joe” Fulks, battono 83-80 i Chicago Stags, vincendo il loro primo titolo BAA per 4-1. Ogni giocatore dei Warriors riceve un bonus di 2mila dollari, ovvero metà del loro ingaggio annuo.

1954 – Nell’annuale incontro tra i proprietari delle franchigie NBA, viene approvata la proposta di Danny Biasone, capo dei Syracuse Nationals, di utilizzare il cronometro dei 24 secondi a partire dalla stagione 1954-55.

1987 – La NBA si espande a Charlotte, Miami, Minnesota e Orlando, aumentando a 27 il numero di squadre. Le prime due si uniranno alla lega nella stagione 1988-89, mentre le altre due nel 1989-90.

1990 – San Antonio sconfigge Phoenix per 108-93, chiudendo la stagione con un record di 56-36. Gli Spurs fanno registrare 36 vittorie in più rispetto alla precedente annata ed il merito è tutto dell’ammiraglio David Robinson, devastante già nel suo anno da rookie.