Accadeva il 27 marzo: l’esordio di Magic in panchina, il ritorno di Mourning

27 marzo 1994 – Magic Johnson ha fatto ritorno a Los Angeles, ma stavolta nelle vesti di allenatore, guidando i Lakers ad una vittoria per 110-101 sui Milwaukee Bucks. Una delle leggende dei gialloviola, nonché dell’intera NBA, ha allenato la sua ex squadra nelle ultime 16 partite della stagione 1993-1994, facendo registrare un record poco felice di 5-11.

27 marzo 1994 – Mentre Magic faceva il suo esordio in panchina, Moses Malone a Philadelphia superava Elvin Hayes al terzo posto nella lista dei giocatori con più presenze nella storia della NBA. Il centro dei Sixers ha disputato il suo 1.304esimo incontro in carriera, nella sconfitta per 124-122 dopo un overtime contro i Boston Celtics.

27 marzo 1998 – Nel successo dei Chicago Bulls per 89-74 sugli Atlanta Hawks, al Georgia Dome è stato fatto registrare un record NBA di 62.046 spettatori.

27 marzo 1998 – Karl Malone ha raggiunto Moses al quarto posto della classifica dei migliori marcatori di tutti i tempi, arrivando a quota 27.409 punti.

27 marzo 1998 – Grazie al successo per 100-75 dei Magic sui Rockets, Chuck Daly ha tagliato il traguardo delle 600 vittorie in carriera.

27 marzo 1999 – In una partita contro i Clippers, Karl Malone e John Stockton sono stati tenuti entrambi sotto i 10 punti. Questa è stata la prima volta dal 21 novembre 1987 che nessuno dei due ha raggiunto la doppia cifra nello stesso incontro.

27 marzo 2001 – Dopo aver saltato le prime 69 partite della stagione, Alonzo Mourning è tornato in campo con i Miami Heat, facendo registrare 9 punti e 7 rimbalzi in 18 minuti di gioco.