Accadeva l’8 marzo: il cinquantello di T-Mac, lo storico record di Pippen e Myers

8 marzo 1971 – I Bucks si sono imposti su Seattle per 104-99, facendo registrare così la loro 20esima vittoria consecutiva, che allora era la striscia vincente più lunga della storia NBA. Milwaukee ha chiuso la stagione con un record di 66-16 ed è poi andata a vincere il titolo. Il suo primato, però, è durato molto poco: l’anno seguente i Los Angeles Lakers ne hanno vinte 33 in fila e ancora oggi conservano il record. 

8 marzo 1994 – Scottie Pippen e Pete Myers sono diventati i primi compagni di squadra nella storia della NBA a realizzare un gioco da quattro punti (tripla+tiro libero aggiuntivo a bersaglio) nella stessa partita. Tra l’altro, a voler essere più precisi, hanno tagliato questo traguardo proprio nell’ultimo quarto, dando ai Chicago Bulls la sicurezza del successo, che hanno poi conquistato per 116-95 contro gli Atlanta Hawks.

8 marzo 1996 – Jerry Sloan ha tagliato il traguardo delle prestigiose 500 vittorie in carriera, grazie al successo dei suoi Utah Jazz, che sono andati a vincere a Houston per 109-89.

8 marzo 2002 – Esattamente 12 anni fa, Tracy McGrady ha disputato una delle sue migliori partite in carriera. Per la prima volta è riuscito ad arrivare a quota 50 punti, tirando con 18/29 dal campo, ed ha guidato i Magic ad una vittoria in volata sui Wizards. T-Mac, infatti, ha segnato 15 punti decisivi nell’ultimo quarto e soprattutto il canestro della vittoria, giusto per arricchire un altro po’ la sua straordinaria prestazione. Nel corso della sua carriera, McGrady ha spesso e volentieri estratto dal cilindro prestazioni memorabili conto Washington: basti pensare che quella della capitale è la squadra a cui Tracy ha segnato di più (23.5 punti di media) e contro cui ha tirato meglio (48.4% dal campo).