“Bad boy” in campo ed in panchina: nessun coach prende più tecnici di Eduardo Najera

“Bad boy” in campo ed in panchina: nessun coach prende più tecnici di Eduardo Najera

31 marzo 2013 0 Di Gabriele Galluccio

Vi ricordate di Eduardo Najera? Messicano di 203 cm che ha giocato 12 stagioni in NBA, noto ai più come il ragazzo che i Mavericks mandavano in campo per cercare di innervosire gli avversari. Il trash talking è all’ordine del giorno in NBA, ma Najera ci sapeva davvero fare: aveva un talento naturale nell’infastidire i giocatori con il suo gioco fisico, duro ed esasperante. Dopo la stagione 2011-12 nei Bobcats, a 36 anni suonati ha deciso di ritirarsi, ma non è stato molto tempo lontano dal parquet.

Quest’anno Dallas gli ha affidato la panchina dei Texas Legends, squadra che milita nella D-League. Vestire i panni dell’allenatore, però, non lo ha cambiato affatto: sabato ha ricevuto il suo 13esimo tecnico in stagione, venendo sospeso dalla lega per una partita. Najera è davanti a tutti i colleghi in questa speciale classifica: George Karl (Nuggets) occupa la seconda piazza, ma è staccatissimo con 7 falli tecnici, seguono Tyrone Corbin (Jazz), Doc Rivers (Celtics), Frank Vogel (Pacers) e Mike Woodson (Knicks).