MY-Champions League: Varese si rimette in gioco, ma non ribalta la differenza canestri

È una costante di questa competizione: l’arbitraggio spesso e volentieri è ai limiti dell’indecoroso, lo avevamo già segnalato altre volte. Anzi, forse questa volta i limiti sono stati abbondantemente superati. In un terzo quarto in cui gli arbitri non hanno più capito nulla, sono stati appioppati quattro falli tecnici: due a Varese (Kangur e Avramovic) per simulazione e due ai turchi (McKissic e panchina) per proteste. Una gestione del genere, tra l’altro non giustificata da quanto effettivamente accaduto sul campo, non ha fatto altro che innervosire i giocatori e il pubblico e per larghi minuti si sono verificati contatti proibiti e continue proteste.

Poi, nel quarto periodo, la partita è ricominciata regolarmente e Varese ha provato a ribaltare la differenza canestri (-23). I biancorossi si sono trovati per due volte a +19 nel quarto periodo, ma hanno in entrambi i casi subito un parziale avversario. Così si sono dovuti accontentare di una semplice vittoria, che tiene aperti i giochi per il ripescaggio in FIBA Europe Cup. Ma potrebbe non bastare nemmeno un successo in Germania contro Oldenburg.

OPENJOBMETIS VARESE MURATBEY UŞAK SPORTIF
 85  77

I 5 NUMERI DELLA SFIDA

2 – I tiri aperti sbagliati dall’arco da Cavaliero in un quarto periodo in cui Varese è arrivata davvero vicinissima all’impresa. Il primo dei due in particolare, con la Openjobmetis sul +19 a 8′ dal termine della gara, avrebbe potuto davvero cambiare le sorti europee della squadra di Caja. Il capitano biancorosso non ha disputato una brutta prova, se la confrontiamo con molte sue prestazioni offerte in stagione, ma quei due errori pesano come macigni.

22 – I punti segnati da un Dominique Johnson più convincente che mai. Il fromboliere biancorosso si era svegliato troppo tardi nelle sue prime uscite in maglia Varese, mentre si era comportato in maniera opposta contro Torino: nel secondo tempo del match con la Fiat aveva sfoderato addirittura un drammatico 0/9 dall’arco, chiudendo la partita con un 3/15 totale. Questa volta, Johnson è stato costante e ha distribuito i suoi punti lungo tutto l’arco della partita, chiudendo l’incontro con 7/16 al tiro e 4/9 da tre.

14 – I tiri tentati da Zach Auguste (5 a segno). Un numero che non rende del tutto l’idea della confusione prodotta dall’ex Notre Dame sul parquet. Il lungo di Uşak ha giocato da buco nero in attacco, fossilizzando i possessi della sua squadra e provando a buttarsi contro il centro varesino (che fosse Anosike o Pelle) ad ogni occasione. Ha così rimediato un buon numero di falli subiti (8/12 ai liberi), ma anche di stoppate subite. In generale la sua non può essere definita una prova positiva, nonostante la doppia-doppia da 18 punti e 11 rimbalzi.

5 – I tiri di un silenziosissimo Eyenga, che aveva anche segnato una tripla importante per provare a ribaltare la differenza canestri nel quarto quarto. L’impressione è che Varese, per cominciare a girare, debba fare proprio questo: isolare il congolese dal gioco. Quando Eyenga è il punto di riferimento dell’attacco, per quanto possa produrre punti in avvicinamento al canestro, spesso il gioco varesino ne risente e diventa farraginoso e prevedibile. Quando, come oggi o come in Polonia contro il Radom (Eyenga era assente), la palla non staziona nelle mani dell’ala, i biancorossi riescono a creare buoni tiri con maggiore frequenza.

6 – Le stoppate di un Norvel Pelle tornato in versione saracinesca che si abbassa. Lasciata alle spalle l’influenza e dimenticate anche le voci che lo volevano in partenza verso Reggio, l’antiguano è riuscito a tornare ai livelli di inizio stagione ed è stato un’arma importantissima in aiuto e in contenimento sul centro avversario. Deve continuare a lavorare per affinare un gioco offensivo che si riduce sostanzialmente alle schiacciate, ma se Varese riuscisse a recuperarlo sarebbe una buonissima notizia. A referto ha messo anche 17 punti e 7 rimbalzi.

@PALA2A – Varese
TABELLINO COMPLETO

VARESE NUMERI DELLA PARTITA UŞAK
 22 – Johnson  PUNTI  Auguste – 18
 7 – Pelle  RIMBALZI Auguste – 11
 8 – Maynor ASSIST  Harrison – 5
 6 – Pelle  STOPPATE Tutti – 0
 22 – Pelle  VALUTAZIONE Auguste – 15