Cannonieri europei – Reginald Holmes from Baltimore to Bulgaria

Ad inaugurare la rubrica “Cannonieri Europei” di My-Basket.it ci pensa Reginald Holmes, attualmente miglior realizzatore del campionato bulgaro NBL con 21.5 punti (47.3% da due, 40.0% da tre e 78.4% ai liberi), 4.3 rimbalzi, 1.5 assist e 1.7 recuperi a gara.

Nato nel 1987 a Baltimore, ha mosso i primi passi alla St. Frances HS prima disputare quattro tornei NCAA con Morgan State University di cui detiene il record di punti segnati. Con la squadra del Maryland ottiene la vittoria del MEAC 2009 e 2010 e conseguentemente il titolo di MVP della competizione in entrambe le occasioni. La sua ultima stagione universitaria termina a 21.5 punti, 4.3 rimbalzi e 1.5 assist di media. Terminata l’esperienza a Morgan State approda, un po’ a sorpresa, in Marocco all’As de Sale. L’esperienza nordafricana di Holmes termina nel febbraio del 2011 a 18.6 punti di media decidendo così di fare ritorno negli States trovando un contratto in D-League con gli Eire Bay Hawks. Nella scorsa stagione disputa 20 partite in Polonia al Kotwica Kolobrzeg segnando 12.1punti a partita. Attualmente è impegnato in Bulgaria con il BC Beroe con cui ha segnato un high di 41 punti contro il Levski Sofia ed in altre quattro occasioni ha toccato e superato quota 30.

Reggie è una guardia pura con un ottimo tiro dal palleggio, sa sfruttare abilmente la sua velocità sul primo passo per attaccare il canestro tenendo bene i contatti con gli avversari. È un giocatore con ancora margini di miglioramento interessanti ma, se vorrà fare il salto in campionati più importanti, dovrà necessariamente migliorare in difesa e nel gioco di squadra in modo tale da essere meno prevedibile.

– Quali sono state le principali differenze che hai riscontrato tra l’NCAA ed il basket europeo? E’ stato difficile adattarsi?
Il basket europeo è molto più fisico ed il gioco è tenuto molto più sottocontrollo rispetto all’NCAA in cui, al contrario, il ritmo è più rapido e ci sono maggiori alti e bassi nel corso delle partite. La mia principale difficoltà di adattamento in Europa è stata rappresentata dal giudizio dell’infrazione di passi. Qui in Europa viene valutata in maniera molto differente rispetto agli States.

– E’ stato difficile adattarsi ad uno stile di vita diverso dal tuo? Sei passato dagli States al Marocco, quindi Polonia…
Si è stato molto difficile passare dagli Stati Uniti, al Marocco e poi alla Polonia in quanto ho dovuto imparare a vivere da solo per la prima volta nella mia vita restando lontano dai miei affetti. Per i primi due mesi è stato molto complicato anche adattarsi al nuovo fuso orario ed ho dovuto imparare a conoscere i differenti cibi che trovavo in ogni Paese.

– Ora in Bulgaria come ti trovi? Cosa ti piace di questo Paese?
In Bulgaria mi trovo alla grande! Questa è a tutti gli effetti la mia prima stagione completa e sto dando il massimo. Amo l’atmosfera che si respira sia in campo, che fuori dal campo. La mia squadra ha dei tifosi splendidi. Qui in Bulgaria poi il tempo non è mai troppo freddo o troppo caldo.

– Quali sono i tuoi obiettivi futuri?
Il mio obiettivo principale è quello di migliorarmi sempre di più, nel basket come in qualsiasi altro aspetto della vita. Per quanto riguarda la pallacanestro voglio dimostrare il mio valore giocando ai più alti livelli possibili.

REGINALD HOLMES RUOLO: Guardia
NATO A: Baltimora, Maryland – 8 agosto 1987 ALTEZZA: 193 cm
COLLEGE: Morgan State University SQUADRA ATTUALE: BC Beroe (Bulgaria)
STATS ATTUALI: 21.5 punti, 4.3 rimbalzi, 1.5 assist e 1.7 recuperi. ESPERIENZE PRECEDENTI: As de Sale (Marocco), Eire Bay Hawks (D-League), Kotwica Kolobrzeg (Polonia).

INFORMAZIONI PERSONALI Ho 25 anni, vengo da Baltimore. Ho un bambino di 4 anni ed una fidanzata di nome Macy.
SOPRANNOME Trigga.
PREGIO / DIFETTO Il mio tiro / sono troppo piccolo fisicamente, credo.
L’AVVERSARIO PIU’ FORTE La squadra del Lukoil, gioca in EuroCup.
LA PARTITA INDIMENTICABILE Ai tempi del college quando ho conquistato il record di punti segnati con la mia università e l’ultima partita casalinga con Morgan State.
FILM “Friday” e “Love & Basketball”
CANTANTE/GRUPPO Jay Z, Meek Mill e Lil Wayne
HOBBY Amo giocare con mio figlio ai videogiochi
DESIDERIO Restare in salute e giocare basket ad alti livelli
SE NON GIOCASSI A BASKET SARESTI… …un allenatore. Amo così tanto questo gioco che non riuscirei a vedermi lontano da questo mondo.

Un ringraziamento a Maria Mitsova, Marco Conti ed Andrea Caloni.

FOTO: pagina Facebook Баскетболен Клуб * Берое *