NBA

I tre diversi tipi di tripla-doppia: Westbrook, Smart e Whiteside scrivono la storia

All’interno della NBA è sempre un buon momento per scrivere la storia. Stanotte è toccato a tre personaggi completamente differenti tra loro, che però hanno in comune il fatto di aver appena realizzato una tripla-doppia: è solo la seconda volta nelle ultime 13 stagioni che ci sono almeno tre triple-doppie nello stesso giorno. E ognuna di essa ha le sue caratteristiche.

LA TRIPLA-DOPPIA VELOCE – Questa è la specialità di Russell Westbrook, che stanotte per la quinta volta in carriera ha firmato una tripla-doppia in meno di 30 minuti: negli ultimi 64 anni, nessuno ha fatto meglio di lui, che ha già distanziato leggende del calibro di Larry Bird, Fat Lever, Magic Johnson e Bob Cousy (tutti a quota 3). Westbrook ha messo a referto 12 punti, 11 rimbalzi e 10 assist nel netto successo per 113-93 sui Timberwolves ed ha confermato le impressioni di questa stagione: Russell sta giocando al fianco di Durant come una vera point guard, ovvero con maggior controllo e lucidità, e non a caso il fortissimo duo di OKC sta viaggiando con un net rating di 16.4 punti per 100 possessi, il più alto della loro carriera dal 2009.

LA TRIPLA-DOPPIA DALLA PANCHINA – Quella che mai ti aspetteresti, soprattutto da un giocatore di 21 anni che non si era mai avvicinato ad un’impresa simile. Marcus Smart probabilmente si ricorderà a lungo di questa notte, in cui è stato in grado di realizzare 10 punti, 11 rimbalzi e 11 assist in uscita della panchina. Per i Celtics è arrivato il successo meritato sul Suns e per Smart la prima tripla-doppia in carriera, nella maniera più difficile: infatti è stato solo il secondo giocatore nella storia dei Celtics a firmare una tale linea statistica in uscita dalla panchina. Il primo è stato Art “Hambone” Williams nel 1971.

LA TRIPLA-DOPPIA CON STOPPATE – Un’impresa del genere ce la si può sempre aspettare da Hassan Whiteside, ma resta comunque un qualcosa di veramente unico. Stanotte il centro degli Heat ha regalato spettacolo e ha trascinato i suoi al successo per 98-95 contro i Nuggets con 19 punti, 17 rimbalzi, 11 stoppate, 2 assist e 1 recupero. Questa è la 56esima volta dal 1985 in cui viene firmata una tripla-doppia con almeno 10 stoppate: però solo in 10 occasioni sono stati segnati almeno 19 punti con 17 o più rimbalzi. Per Whiteside si tratta della terza tripla-doppia in carriera con almeno 10 stoppate: nelle ultime tre stagioni, nessun altro giocatore NBA è stato in grado di compiere una simile impresa, mentre negli ultimi 20 anni solo Marcus Camby e Shawn Bradley hanno firmato tre triple-doppie con le stoppate. Ma Whiteside ha alzato decisamente l’asticella rispetto al passato, perché ha impiegato 1/9 delle partite di Camby e 1/6 di quelle di Bradley.