NBA NBA Draft

NBA Draft 2016 Live: la tabella e la descrizione delle scelte

Come ogni anno, l’NBA Draft (stavolta edizione 2016) potrete viverlo in diretta su MY-Basket.it, con la tabella che verrà aggiornata minuto per minuto ed il commento delle scelte del primo giro.

PRIMO GIRO

# TEAM PLAYER COMMENTO
1 BEN SIMMONS
SF/PF
LSU
Freshman
Scorer pazzesco quando si tratta di concludere nei pressi del ferro, deve migliorare decisamente nel tiro da fuori. Anche in difesa deve compiere alcuni progressi. Bene, abbiamo già finito di dire cosa c’è di negativo in Ben Simmons. Il prodotto di LSU è un giocatore che viene paragonato (come stile di gioco) a LeBron e non è un caso: spettacolare all’inverosimile, grandi doti di ball-handling, spaventosa visione di gioco e notevole atletismo. Può diventare l’uomo-franchigia del futuro di Phila?
2 BRANDON INGRAM
SF
Duke
Freshman
Primo dato più che interessante: Ingram deve ancora compiere 19 anni. Il prodotto di Duke University si presenta in NBA a 18 anni e con margini di crescita spaventosi. Sarebbe sbagliato, forse, aspettarsi troppo da Ingram nella sua stagione nella lega, ma senza dubbio si tratta di un’ala con un potenziale offensivo spaventoso (anche per quanto riguarda il tiro dalla distanza). Ingram ha una notevole apertura alare ed è una minaccia soprattutto dal mid-range. Certo, per diventare veramente efficace a livello NBA necessiterà di molto lavoro sul suo fisico, perché al momento si tratta di un ragazzo davvero leggero.
3
From Nets
 JAYLEN BROWN
SG/SF
California
Freshman
Scelta interessante quella dei Celtics, che si portano a casa un esterno con pochissimo tiro da tre (poco più del 31% in questa stagione), ma con buona possibilità di diventare un interessante all-arounder. È un giocatore di atletismo e di fisico, che può risultare efficace anche in difesa. Le sue caratteristiche lo porteranno ad essere un giocatore sfruttato in transizione e contro difensori più piccoli. I Celtics scommettono sul suo potenziale: Brown sarà solo un difensore o sarà anche in grado di diventare un attaccante in grado di punire gli avversari con costanza?
4  DRAGAN BENDER
PF
International
Classe 1997
Potenzialmente può essere il nuovo Toni Kukoc, a patto che metta su un fisico che gli permetta di competere in una pallacanestro sempre più atletica. Offensivamente devastante, soffre ancora molto a rimbalzo e in fase difensiva, ma vederlo giocare in post e spalle a canestro è un piacere per gli occhi; altezza e doti tecniche sono punti di forza, perciò o ripete il percorso di Porzingis, oppure sarà un’annata molto travagliata. Sicuramente una scelta molto importante per i Suns, che saranno intenzionati a sfruttare le doti offensive di Bender come ala grande dalla pluridimensionalità offensiva.
5  KRIS DUNN
PG
Providence
Junior
Al college ha mostrato tutte le qualità che lo rendono un playmaker affidabile anche per il piano superiore. Soprattutto a livello fisico e di duttilità ha pochi eguali nel lotto dei pari ruolo in questo Draft. Abilità a creare dal palleggio, ottima visione di gioco e capacità di mettere in ritmo i compagni sono le doti principali di un ragazzo che dovrà però migliorare nel tiro dalla lunga distanza e nell’essere efficace lontano dalla palla
6 BUDDY HIELD
SG
Oklahoma
Senior
Hield (soprannominato da chi vi scrive Young Kobe) è senza dubbio uno degli attaccanti puri più forti di questo Draft, se non il più forte.  Probabilmente il potenziale è inferiore a quello di colleghi come Jamal Murray, ma quello che ha dimostrato in questi anni a Oklahoma è senza precedenti, dal momento che ha portato una squadra non entusiasmante a diventare una contender. Tiratore sontuoso, dovrà imparare a essere influente pur avendo il pallone tra le mani meno spesso.
7


From Knicks

 JAMAL MURRAY
SG
Kentucky
Freshman
Il prototipo del realizzatore che ogni squadra vorrebbe pescare al Draft. Può segnare in ogni modo e la tecnica di tiro è di élite assoluta. Senza aver giocato un solo minuto al college l’anno scorso diventò il leader della nazionale canadese ai giochi Panamericani, forte segnale di leadership. Un atletismo nella media e una fase difensiva da perfezionare saranno le due cose sulle quali lavorare di più in ottica pro.
8 Traded to the Suns  MARQUESE CHRISS
PF/C
Washington
Freshman
La prima cosa che ti viene in mente quando pensi a Marquese Chriss è l’atletismo. La capacità di saltare più in alto di tutti è ciò che balza all’occhio quando si guarda per la prima volta questo giocatore. Attività a rimbalzo in attacco ed energia dalla panchina sono ciò che potrà portare in dote dal giorno zero. Il tiro dalla media è cresciuto molto durante l’anno. Se migliora le letture sui pick’n’roll può arrivare in alto. I Kings hanno ceduto Chriss ai Phoenix Suns, anche se i dettagli dello scambio non sono ancora stati rivelati.
9
From Nuggets
JAKOB POELTL
C
Utah
Sophomore
Scelta interessantissima quella dei Raptors, che virano sul gigante viennese che nelle ultime due stagioni ha vestito la maglia degli Utah Utes in NCAA. Poeltl ha già giocato con la nazionale e austriaca e si è distinto a livello collegiale non solo per la sua capacità di riempire l’area, ma anche per una notevole mobilità che lo rende un’arma perfetta in aiuto difensivo e sul pick and roll. Non solo: l’austriaco è un giocatore che non spreca mai un secondo sul parquet, sempre in attività e sempre in grado di sfoderare la giocata di energia. Ultima annotazione: che la scelta di Poeltl sia arrivata per Toronto in previsione dell’addio a Biyombo?
10  THON MAKER
PF/C
International
Classe 1997
L’ala australiana Thon Maker è la scelta al primo giro del Milwaukee Bucks che vogliono così aumentare ancora la presenza fisica e la copertura del campo del proprio parco ali. Thon Maker è un giocatore di estremo atletismo e di grandissima energia, capace di difendere in maniera ottimale. Ha grandissimo potenziale anche se deve migliorare nettamente sia nelle scelte sia nei fondamentali.
11 Traded to the Thunder DOMANTAS SABONIS
PF
Gonzaga
Sophomore
La dose di energia che mette in campo il figlio del grande Arvydas è incomparabile. Pur non dotato di un atletismo pari a quello di altri giocatori in questo Draft, riesce ad andare a rimbalzo con tempistiche perfette e ha un’intelligenza (cestistica e non) fuori dalla norma. Al piano di sopra dovrà riuscire a sopperire ai difetti atletici, ma può rendersi utile per ogni squadra in vari modi. Il giocatore verrà ceduto agli Oklahoma City Thunder (assieme ad Oladipo) in cambio di Ibaka.
12
From Jazz
TAUREAN PRINCE
SF/PF
Baylor
Senior
Ricorda in tutto e per tutto Jae Crowder come tipo di giocatore, non solo come aspetto fisico. Può diventare un discreto giocatore su situazioni di catch-and-shoot ed è già un ottimo rimbalzista, ma non è certo uno di quei talenti che ci si aspetta alla scelta numero 12. E’ pur sempre un senior con esperienza, può diventare un giocatore solido.
13
From Wizards
Traded to the Kings
GEORGIOS PAPAGIANNIS
C
International
Classe 1997
Giocatore molto interessante, specialmente considerando che i Suns si sono assicurati anche Bender per formare un reparto lunghi futuribile come pochi. Il greco è un centro capace di difendere anche sugli esterni e di andare a rimbalzo con un’intensità di livello, ma deve migliorare molto nelle letture difensive sul pick&roll deve ampliare il suo gioco in post se vuole poter competere anche in NBA.
14  DENZEL VALENTINE
SG/SF
Michigan State
Senior
L’evoluzione di Valentine nei quattro anni di college è stata impressionante. La sua parabola ricorda, molto vagamente, quella di Draymond Green, passato da giocatore di ruolo ad assoluto protagonista in quattro anni con coach Izzo. Tirare, passare, usare l’uno contro uno per penetrare, andare a rimbalzo: Valentine è un ottimo prospetto per tante caratteristiche, che lo rendono appetibile per le più disparate esigenze tattiche.
15
From Rockets
JUAN HERNANGOMEZ
SF/PF
International
Classe 1995
All’Estudiantes ha dimostrato di essere uno dei migliori giovani della Liga ACB, con un potenziale per diventare un role-player di primo livello; offensivamente è tanto efficace quanto bello da vedere, a rimbalzo fa valere doti atletiche importanti e ottimo senso della posizione, mentre in catch-and-shoot non disdegna triple da distanze importanti, con una meccanica di tiro solida ed elegante. Deve migliorare in fase difensiva, ma può rivelarsi sicuramente una scelta più azzeccata dei lunghi europei che lo precedono.
16
From Dallas
GUERSCHON YABUSELE
PF
International
Classe 1995
In Francia ha dimostrato di possedere doti tecnico-atletiche di assoluto livello: potenzialmente non comprendo la scelta dei Celtics, specialmente dopo quanto selezionato alla terze assoluta, ma Yabusele ha dimostrato a Rouen di poter giocare uno small-ball senza però rinunciare a caratteristiche quali la capacità di effettuare transizioni velocissime e di compendiare bene gesti atletici disarmanti con una meccanica di tiro comunque solida e affidabile.
17  WADE BALDWIN IV
PG
Vanderbilt
Sophomore
Chi se lo aspettava così forte e pronto per la NBA dopo soli due anni di college? Baldwin è un mini-Westbrook. Ovvio che non parliamo di talento ma di tipologia di gioco. Potentissimo, esplosivo e dotato di braccia lunghissime, ha il potenziale per difendere su playmaker e guardie senza distinzione. In attacco lasciategli puntare il ferro e state tranquilli. Oltretutto è un migliore tiratore dall’arco di quanto non si pensi.
18  HENRY ELLENSON
PF/C
Marquette
Freshman
Le sue lacrime di commozione al momento della scelta fanno capire quanto sia emozionato di essere arrivato fin qui, nonostante le ultime settimane abbiano fatte precipitare le sue quotazioni. Le sue caratteristiche portano a considerarlo uno stretch-four moderno, anche se può essere impiegato da centro in un quintetto piccolo. Deve sicuramente migliorare in difesa ed è considerato un giocatore lento, ma ha una meccanica di tiro affidabile (anche se le percentuali da fuori devono aumentare rispetto all’anno al college perché possa essere considerato una minaccia) e un buon gioco spalle a canestro.
19
From Trail Blazers
MALIK BEASLEY
SG/PG
Florida State
Freshman
Ha chiuso una buona stagione a Florida State con 15.6 punti di media e ottime percentuali al tiro. E’ un realizzatore incredibile, ma non ha le doti fisiche per giocare da SG in NBA ad un livello alto e questo potrebbe averlo fatto scendere di qualche posizione al draft. Non è ben chiaro però il suo possibile utilizzo ai Nuggets.
20  Traded to the Nets  CARIS LEVERT
SG/PG
Michigan
Senior
Talento cristallino, ma purtroppo il cristallo salta di nuovo fuori anche per un altro aspetto legato a LeVert: la sua fragilità fisica. Gli infortuni lo hanno tartassato durante gli anni del college, tanto che ha dovuto interrompere l’ultimo con anticipo e che, secondo le previsioni, non sarebbe stato scelto prima del secondo giro. Ha una stazza interessantissima per il ruolo ed una capacità impressionante di creare dal palleggio. Non è, invece, un esterno da catch-and-shoot. È destinato a finire ai Nets all’interno dello scambio che porterà Thad Young ad Indiana.
21  DEANDRE BEMBRY
SG/SF
Saint Joseph’s
Junior
Trascinatore assoluto dell’attacco di St.Joe’s nelle ultime due stagioni, DeAndre Bembry è un giocatore che può rivelarsi utile in diversi modi. In un sistema organizzato come quello di Atlanta può essere un perfetto “3&D”, in grado di essere pericoloso dalla lunga distanza in attacco e di spendersi in difesa grazie al discreto atletismo e a una stazza fisica che lo rende abile nel confrontarsi ad armi pari con i pari ruolo.
22 Traded to the Kings  MALACHI RICHARDSON
SG/SF
Syracuse
Freshman
I Sacramento Kings scelgono con la numero 22, presa cedendo la guardia italiana Marco Belinelli, la guardia/ala da Syracuse Malachi Richardson. Malachi è un giocatore versatile, atletico e capace di segnare veramente in qualsiasi modo. È un attaccante nato anche se deve migliorare nelle letture e nelle selezioni di tiro. Ha bisogno di un ambiente che gli permetta di migliorare senza snaturare le sue caratteristiche principali. Il suo jump shot è tra i migliori dell’intero Draft.
23 ANTE ZIZIC
C
International
Classe 1996
Accolto come venne accolto Porzingis lo scorso anno, solo che in questo caso le perplessità ci stanno. I Celtics fanno un Draft in un’ottica tutta loro – probabilmente per aggiudicarsi qualche pezzo pregiato della free-agency – ma il centro croato non è un giocatore che non vale la scelta. Centro moderno, capace di combinare bene doti atletiche con abilità offensive interessanti, ha dalla sua il fatto di essere già rodato in Campionati che offrono comunque centri di livello. Deve migliorare nel gioco vicino al ferro e in fase difensiva, ma rimane un giocatore molto interessante.
24
From Heat
TIMOTHE LUWAWU
SG/SF
International
Classe 1995
Se la Francia avrà un futuro roseo ciò dipenderà anche e soprattutto dall’evoluzione di questo enorme talento; dotato di un atletismo fuori dal comune e di un’ottima comprensione della pallacanestro, Luwavu si caratterizza per avere un primo passo devastante e una verticalità incredibile – se rapportata al ruolo – oltre che per essere un difensore versatile e un tiratore dalle potenzialità ancora molto inespresse.
25  BRICE JOHNSON
PF/C
North Carolina
Senior
Un signor giocatore che ha avuto l’unica colpa di essere esploso tardi. Non è stato, infatti, fino al suo anno da junior che Johnson ha dimostrato tutto il suo potenziale. Attaccante completo spalle a canestro, discreto atleta e dotato di enorme mobilità e versatilità offensiva, Johnson può essere un’arma sia con il giro e tiro sia colpendo dalla media distanza. Deve migliorare in difesa, ma per i Clippers potrebbe trattarsi di un buon colpo a cui dare minuti dalla panchina fin da subito. Anche perché l’intelligenza cestistica è di buon livello.
26
From Thunder
FURKAN KORKMAZ
SG
International
Classe 1997
Viene scelto solo alla pick 26 perché pesa molto il suo buyout da 1.5 milioni; le qualità del giocatore però non si discutono, così come è indiscutibile la sua esperienza, maturata in anni di aggregazione con la prima squadra dell’Efes Istanbul. Realizzatore e tiratore clamoroso, deve però migliorare molto la fase difensiva e la capacità di leggere le situazioni, poiché a volte tende a forzare un po’ troppo la soluzione personale quando invece potrebbe trovare varianti offensive più efficaci; indiscutibili le doti da tiratore puro, anche perché se gli lasci un centimetro di troppo è certo che si alza e ti tira in faccia senza troppi complimenti.
27  PASCAL SIAKAM
PF
New Mexico State
Senior
I Raptors spendono la loro scelta su un nome che al grande pubblico non dice molto. Siakam ha infatti giocato quattro anni a New Mexico State, un college decisamente fuori dai radar mainstream, ma ha mostrato alcune qualità che potrebbero renderlo utile per coach Casey in ottica futura. È infatti un lungo che sa correre bene il campo, piuttosto esplosivo e al quale piace attaccare il ferro. Vive molto di istinti e il lavoro da fare su di lui è molto, ma con una giusta “stagionatura” in D-League potrà tornare utile.
28
From Cavaliers
Traded to the Kings
 SKAL LABISSIERE
PF/C
Kentucky
Freshman
Skal Labissiere avrebbe tutto per essere un giocatore di alto livello. Abilità atletiche e fisiche, un discreto tiro dalla media distanza e istinti difensivi soprattutto sul fondamentale della stoppata sopra la media. Eppure la sua stagione a Kentucky è stata molto sotto tono, e da prospetto di assoluto livello è scivolato nei radar degli scout: colpa di una scarsa grinta e volontà di andare a rimbalzo, che per un giocatore della sua altezza è vista molto male. Avrà la possibilità di riscattarsi, ma deve cambiare a livello mentale.
29  DEJOUNTE MURRAY
SG
Washington
Freshman
Gli Spurs si assicurano un giocatore dal sicuro rendimento, soprattutto offensivo. Murray potrà entrare nel sistema di Popovich inserendosi dalla panchina e garantendo punti facili in poco tempo. Con la recente notizia dell’uscita dal contratto di Manu Ginobili, avere un’iniezione di freschezza nelle rotazioni non potrà che far bene ai texani, ed essere inserito in una squadra così speciale non potrà che giovare a un ragazzo dal talento sconfinato, ma che ha bisogno di essere incanalato nel modo giusto.
30 DAMIAN JONES
C
Vanderbilt
Junior
Dal punto di vista fisico uno dei giocatori più attrezzati che i Warriors potevano trovare nel ruolo di centro a questo punto del Draft. Jones ha una apertura alare pazzesca che lo rende una vera e propria minaccia nei pressi del ferro, specialmente sul lato difensivo. È un ottimo stoppatore, vista la sua struttura fisica, ma è molto passivo in tutte le altre situazioni, in particolare a rimbalzo dove potrebbe decisamente fare meglio viste le sue possibilità. In attacco è piuttosto macchinoso nei movimenti, il che lo rende prevedibile e spesso inefficace, ma ha mostrato comunque di saper fare canestro.

SECONDO GIRO

# TEAM PLAYER
31
From 76ers
Traded to the Grizzlies
DEYONTA DAVIS
PF/C
Michigan State
Freshman
32  IVICA ZUBAC
C
International
Classe 1997
33  From Nets
Traded to the Pelicans
 CHEICK DIALLO
PF
Kansas
Freshman
34  TYLER ULIS
PG
Kentucky
Sophomore
35
From Timberwolves
Traded to the Grizzlies
RADE ZAGORAC
PF
International
Classe 1995
36
From Pelicans
MALCOLM BROGDON
SG
Virginia
Senior
37
From Knicks
 CHINANU ONUAKU
C
Louisville
Sophomore
38  Traded to the Warriors  PATRICK MCCAW
SG/SF
UNLV
Sophomore
39
From Nuggets
Traded to the Clippers
 DAVID MICHINEAU
PG
International
Classe 1994
40
From Kings
Traded to the Clippers
 DIAMOND STONE
C
Maryland
Freshman
41 STEPHEN ZIMMERMAN
C
UNLV
Freshman

42

 Traded to the Nets

 ISAIAH WHITEHEAD
PG/SG
Seton Hall
Sophomore
43  ZHOU QI
PF/C
International
Classe 1996
44
From Wizards
 ISAIA CORDINIER
SG
International
Classe 1996
45
From Grizzlies
 DEMETRIUS JACKSON
PG
Notre Dame
Junior
46 AJ HAMMONS
 C
Purdue
Senior
47
From Bulls
Traded to the Trail Blazers
JAKE LAYMAN
SF
Maryland
Senior
48
From Trail Blazers
 PAUL ZIPSER
SF
International
Classe 1994
49 MICHAEL GBINIJE
SF
Syracuse
Senior
50  GEORGES NIANG
SF/PF
Iowa State
Senior
51
From Heat
 BEN BENTIL
PF
Providence
Sophomore
52
From Celtics
JOEL BOLOMBOY
PF
Weber State
Senior
53
From Hornets
PETR CORNELIE
PF/C
International
Classe 1995
54  Traded to the Cavaliers KAHLIL FELDER
PG
Oakland
Junior
55
From Clippers
Traded to the Jazz
MARCUS PAIGE
PG
North Carolina
Senior
56
From Thunder
Traded to the Thunder
 DANIEL HAMILTON
SG/SF
UConn
Sophomore
57
From Raptors
WANG ZHELIN
C
International
Classe 1994
58
From Cavaliers
 ABDEL NADER
SF/PF
Iowa State
Senior
59
From Spurs
ISAIAH COUSINS
PG/SG
Oklahoma
Senior
60
From Warriors
 TYRONE WALLACE
SG
California
Senior