Damian Lillard segna ancora a fil di sirena: è il terzo game winner della sua stagione

I Blazers che vincono non fanno più notizia, ma Lillard sta tentando di tutto per far ugualmente parlare di sé. Il sophomore è riuscito nella difficile impresa di segnare due tiri vincenti allo scadere in due gare consecutive. Il playmaker dei Trail Blazers è ormai una stella affermata nella NBA e, alla sua seconda stagione, sta segnando 20.7 punti di media dopo una strepitosa stagione da rookie con 19 punti e 6.5 assist a partita. È forse la dimostrazione che giocare al college per tutti e quattro gli anni a disposizione non è per forza una scelta perdente. Prima delle gare con Pistons e Cavaliers, Lillard aveva già realizzato un altro game winner, il 13 novembre contro Phoenix: un layup per la verità abbastanza comodo, con la difesa dei Suns che si è colpevolmente esposta alla penetrazione del playmaker avversario.

I DUE BUZZER IN FILA – Non proprio buzzer beater perché entrambi hanno lasciato circa 0.5 secondi sul cronometro, ma l’effetto è stato comunque quello di portare due vittorie a Terry Stotts. A Detroit il finale è stato mozzafiato: dopo una rimonta da -11, i Blazers hanno forzato l’overtime. Prima Jennings dall’arco e poi Stuckey dal palleggio hanno riportato la partita in parità. A quel punto Lillard con uno spettacolare movimento in girata ha firmato il canestro della vittoria. Emozioni simili anche nel match contro i Cavs: sul finire del quarto periodo, Irving ha bruciato Batum dal palleggio e ha recapitato nelle mani di Varejao la palla del pari. Lillard, che prima del tiro decisivo aveva già raccolto 33 punti, 8 rimbalzi e 10 assist, ha preso un tiro complicato, da circa otto metri, e lo ha depositato sul fondo della retina senza apparenti difficoltà. Le sue statistiche negli overtime in carriera sono incredibili: 43 punti, 15/19 dal campo (10/10 da due), 8/8 dalla lunetta e +31 di plus/minus in 45 minuti. I Blazers sono 7-1 nelle otto partite protratte fino al supplementare con Lillard in campo.

Il game winner contro i Suns:

Il game winner contro i Pistons:

Il game winner contro i Cavaliers:

Photo: dimemag.com