Decisione a sorpresa in casa Spurs: Captain Jack abbandona la nave

Colpo di scena a San Antonio: Stephen Jackson è stato appiedato da Gregg Popovich, che ha descritto il suo taglio come “una decisione molto difficile da prendere, ma è la cosa migliore da fare per la squadra”. Stando a quanto riportato da ESPN.com, gli Spurs hanno deciso di fare a meno di Captain Jack, in quanto quest’ultimo aveva espresso in privato la sua preoccupazione ai dirigenti per essere finito ultimamente ai margini delle rotazioni del coach: l’ala, che ha sulle spalle 13 lunghi anni di esperienza in NBA, è descritto come una personalità forte e San Antonio ha deciso di tagliarla per evitare che si venga a creare tensione nello spogliatoio.

Jackson ha fatto parte degli Spurs che nel 2003 hanno vinto il titolo NBA ed era tornato a marzo del 2012, in seguito ad uno scambio con i Milwaukee Bucks. Questa stagione stava viaggando con 6.2 punti, 2.8 rimbalzi e 1.5 assist in 19.5 minuti di media: a causa del regolamento, a causa del quale un giocatore rilasciato dopo il primo marzo non può disputare i playoff in un’altra squadra, l’annata di Captain Jack può considerarsi conclusa.

FOTO: Stephen Jackson // www.rantsports.com