La folle idea di Mark Cuban: vuole una giocatrice ai Dallas Mavericks

Brittney Griner, talentuosissima giocatrice di Baylor, potrebbe far parte del roster dei Dallas Mavericks nella prossima stagione, almeno per quanto riguarda la preseason. La Griner è un centro di 2.03m, protagonista nei Baylor Bears con 3283 punti e 748 stoppate, oltre a 18 schiacciate, fondamentale non comune per le giocatrici del basket femminile. Tre volte All-American, quest’anno è stata anche eletta giocatrice dell’anno nella Big 12. Ha tenuto cifre grandiose nella sua stagione da senior: 23.8 punti, 9.4 rimbalzi, 2.4 assist, 4.1 stoppate e il 60.7% dal campo in 30.8 minuti di utilizzo. Dalla lunetta, comunque, ha un dignitosissimo 71.2%, miglior giocatrice della sua squadra anche in questa voce statistica.

Prima della partita dei suoi Mavericks contro i Lakers, Mark Cuban ha dichiarato che sta pensando alla possibilità di scegliere la Griner al secondo giro del Draft NBA 2013. “Mi piacerebbe vedere se è in grado di farcela. Non si potrà mai sapere finché non le verrà data questa possibilità. In fondo anche le altre ultime scelte al Draft non hanno molte possibilità di rimanere a lungo nella NBA”. E se i Mavericks non dovessero sceglierla? Nessun problema. Cuban ha aggiunto che la Griner verrà comunque inserita nel roster per la summer league di modo che si possa valutare il suo impatto nella lega degli uomini.

Cuban è uno dei proprietari più eccentrici del mondo NBA. Colleziona da anni multe per i più disparati motivi ed è sempre al centro dell’attenzione per le sue dichiarazioni particolari. Questa è l’ennesima provocazione del proprietario dei Mavs o Brittney Griner farà veramente parte del roster dei Mavericks nella prossima stagione? Se così fosse, l’ingresso della Griner nel campionato americano di pallacanestro rappresenterebbe una svolta epocale.

Photo: thegrio.com