News & Mercato

Mercato NBA – Gallinari, Curry, Perkins: tutti gli accordi e i rumors del ventunesimo giorno

IL GALLO RIFIRMA – Dopo le insistenti voci riguardanti una possibile trade, i Nuggets adesso hanno le idee chiare e hanno deciso di continuare a puntare forte su Danilo Gallinari. Il fatto di aver scambiato Ty Lawson ha certamente concesso a Denver maggior flessibilità dal punto di vista economico, e così il Gallo dovrebbe firmare un biennale dal valore complessivo di 34 milioni: ciò significa che il suo stipendio sarà ritoccato verso l’alto, dato che il suo attuale contratto è da 11 milioni a stagione. L’accordo è ormai stato trovato, va limato giusto qualche dettaglio, ma sicuramente la storia di Danilo a Denver si arricchirà di altri capitoli nelle stagioni a venire. I Nuggets, inoltre, hanno intenzione di rifirmare Darrell Arthur, probabilmente con un contratto pluriennale intorno ai 2.5 milioni l’anno.

UN ALTRO CURRY IN NBA – Dopo aver viaggiato a quasi 25 punti di media nella Summer League di Las Vegas, Seth Curry ha finalmente trovato l’opportunità che stava cercando da tempo: i Kings hanno deciso di offrirgli un biennale da 2 milioni completamente garantito, che ovviamente è stato accettato. Il fratello minore di Steph dovrà cercare di portare un solido contributo in uscita dalla panchina, soprattutto in termini realizzativi.

ALTRI ACCORDI – Kendrick Perkins ha firmato per un anno al minimo salariale con i Pelicans. Richard Jefferson ha deciso di voltare le spalle ai Mavericks e si è accordato con i Cavaliers: anche per lui annuale al minimo per un veterano. I Rockets hanno ufficializzato il triennale da 10 milioni fatto sottoscrivere a KJ McDaniels, mentre i Bucks stanno cercando di chiudere per Chris Copeland, su cui però ci sono anche gli Spurs.