News & Mercato

Mercato NBA – Gallinari può lasciare Denver: gli accordi e i rumors del tredicesimo giorno

danilo-gallinari-nba-denver-nuggets-milwaukee-bucks

QUI DENVER, PARTE PRIMA – Nonostante sia uscito dal suo contratto, Jameer Nelson non si muoverà da Denver. I Nuggets, infatti, gli hanno fatto firmare un triennale da 13.5 milioni, in quanto non vogliono privarsi della sua esperienza e della sua professionalità. Inoltre, Nelson farà da chioccia al 19enne Emmanuel Mudiay, al quale spetteranno pienamente le chiavi della squadra nel futuro prossimo. I Nuggets, però, hanno anche Erick Green e Ty Lawson: quattro point guard sono troppe, probabile che uno tra Green (non garantito) e Lawson (biennale da 26 milioni) faccia le valigie.

QUI DENVER, PARTE SECONDA – Rimaniamo sempre a Denver, ma stavolta parliamo di un altro giocatore: dopo essere stato considerato non più incedibile, le altre franchigie iniziano a farsi sotto per Danilo Gallinari, il quale nella seconda parte della scorsa stagione ha dimostrato di aver recuperato bene dall’infortunio e di essersi tornato ad esprimere su alti livelli. I Celtics hanno parlato con i Nuggets riguardo ad una trade con protagonista il Gallo, ma per ora non sono stati trovati punti di incontro. La situazione però va monitorata: ci sono anche i Grizzlies su di lui, mano a mano che la free agency si sgonfia, aspettiamoci molti rumors riguardanti le trade.

CERCASI CENTRO – Oggi i Mavericks si incontreranno con Samuel Dalembert, mentre domenica c’è stata una chiacchierata abbastanza approfondita con JaVale McGee, che rimane in cima alla lista dei sostituti di DeAndre Jordan. Tutto però dipende da cosa diranno gli esami medici: McGee ha giocato solo 28 partite negli ultimi due anni, saltandone più di 100 a causa di vari infortuni. Nel frattempo, Deron Williams è stato ufficialmente rilasciato e presto apporrà la sua firma sul biennale da dieci milioni l’anno offertogli dai Mavericks. 

RUMORS E ALTRI ACCORDI – I Clippers hanno annunciato le firme di Austin Rivers e di Cole Aldrich e stanno cercando di approfondire il discorso con Josh Smith, il quale però sta tenendo aperte tutte le porte per poi attraversare quella più invitante. Alan Anderson sta ancora valutando le sue opzioni: Nets, Hornets e Hawks sono le squadre che hanno mostrato più interesse nel metterlo sotto contratto. Nella stessa situazione è Chris Copeland, che sta considerando i contratti garantiti propostigli da Spurs, Bucks e i soliti Clippers.