NBA Daily Rumors: le firme e le trattative delle ultime ore

Buon Ferragosto a tutti quanti! Magari voi siete al mare, o in montagna, ma la NBA non va di certo in vacanza. Lo dimostra il mercato odierno, che nonostante abbia registrato due colpi il giorno 15 agosto, non smette di essere analizzato.

PEKOVIC RINNOVA – Nikola Pekovic ha finito il tempo da free agent. L’accordo con i Minnesota Timberwolves per rinnovare è stato trovato: un quinquennale a sette zeri, per l’esattezza 60 milioni. Soddisfatti tutti: i Timberwolves, il montenegrino, David Kahn, che ritrova il centro di potenza e la ciliegina sulla torta per portare il suo team ai playoff dopo sette anni di astinenza. La scorsa stagione l’ex Belgrado ha giocato 62 partite, a 16.3 punti di media e 8.8 rimbalzi a partita. Il suo fisico sotto canestro aiuterà molto Minnesota in questa stagione, dopo la paura di perderlo a Luglio, visto l’interesse dei Portland Trail Blazers. Anche l’Europa sembrava pronta a riceverlo, ma lui ha detto no.

LA TRADE – Da tre anni Memphis Grizzlies e Boston Celtics s’inseguono, in cerca di una trade. Nel 2010 per portare Ray Allen in Tennessee, senza successo. Questa deadline per Courtney Lee, senza successo anche qui. Oggi, invece, scambio compiuto: Memphis acquisisce il Sophomore Fab Melo, la contropartita sono Donte Greene e soldi. Memphis ottiene il terzo centro di riserva, dietro Gasol e Koufos; il brasiliano ha potenziale, ma deve migliorare moltissimo, specie nei fondamentali, dove anche l’anno scorso si è dimostrato carente. D’altra parte, i Celtics accettano volentieri i soldi, mentre Greene ha un contratto biennale non garantito. Quindi, altro spazio sul cap che potrebbe essere risparmiato. A Sacramento dal 2008 al 2012, l’ala di 211 cm ha giocato 253 partite nella Lega, a 6.1 punti a partita e 2.4 rimbalzi. Vedremo se il suo atletismo sarà premiato da coach Stevens o Danny Ainge sceglierà di tagliarlo.