NBA Daily Rumors: tutte le firme e le indiscrezioni delle ultime ore

SCOLA AI PACERS – Per come si stanno muovendo in questa offseason, appare chiaro che i Pacers vogliono confermarsi ad alti livelli e tornare a giocare come minimo la finale di Conference. Nella giornata di ieri, Indiana ha piazzato un colpo molto importante: ha ottenuto dai Suns Luis Scola in cambio di Gerald Green, Miles Plumlee ed una prima scelta futura. Il 33enne argentino è un’ala grande/centro molto apprezzata in NBA che viaggia a 14,2 punti e 7,5 rimbalzi di media a partita: in uscita dalla panchina può essere ciò che è mancato ai Pacers sotto canestro. “Non vedo l’ora di giocare per Indiana, sono molto contento di essere qui – sono state le prime parole di Scola – penso che questa sia una delle prime tre squadre che hanno buone possibilità di vincere il titolo. Ho grande voglia di iniziare, sono convinto di essere arrivato in una grande squadra”.

IL RITORNO DI GREG – Nonostante non giochi una partita NBA dal 5 dicembre 2009, ci sono diverse squadre in fila per assicurarsi le prestazioni di Greg Oden. Stando alle ultime indiscrezioni, la prima scelta assoluta del Draft 2007 prenderà una decisione nel giro di una settimana: per lui ci sono Kings, Heat, Hawks, Pellicans e Mavericks. Nei 5 anni di carriera, Oden ha disputato appena 82 incontri e non c’è alcuna garanzia che possa essere completamente sano: prenderlo rappresenta un rischio importante, ma che diverse franchigie sono disposte a correre, sapendo che se fosse in buone condizioni, potrebbe essere uno dei migliori centri della NBA.

ALTRO – Gerald Henderson ha rinnovato con i Bobcats per 3 anni a 18 milioni: il giocatore però ha l’opzione per diventare free agent dopo due stagioni. Nonostante le tante squadre interessate a lui, Timofey Mozgov ha deciso di rimanere a Denver: per lui triennale da 14 milioni. Le primavere ormai sono 35, ma Kenyon Martin nell’ultima parte di stagione ha fatto un’ottima impressione su staff e dirigenza dei Knicks, guadagnandosi un contratto garantito al mimino salariale per un veterano (1.4 milioni) per la prossima stagione. Per il due volte campione dell’Eurolega si aprono le porte della NBA: gli Hawks hanno deciso di mettere sotto contratto Pero Antic, che ha firmato un 1+1. I Magic rinforzano ulteriormente il reparto delle guardie con l’aggiunta del free agent Ronnie Price: il playmaker 30enne ha firmato un garantito da 1.26 milioni per la prossima stagione. I Mavericks hanno deciso di ri-firmare Brandan Wright: pur non avendo mostrato il potenziale che gli veniva attribuito quando è stato scelto con la n.8 nel Draft 2007, Dallas ha deciso di fargli firmare un biennale da 10 milioni. Dopo l’ottima stagione disputata con gli Spurs, Gary Neal ha strappato un importante biennale da 7 milioni di dollari con i Bucks.