Rivers e Garnett a LA, Bledsoe e Jordan a Boston: l’accordo è vicino

Celtics e Clippers sono vicini ad un accordo che porterebbe Eric Bledsoe e DeAndre Jordan a Boston e Kevin Garnett, a cui poi andrebbe ad aggiungersi Doc Rivers, a Los Angeles. Stando a quanto riportato da Yahoo! Sports, si potrebbe chiudere già in serata. Le discussioni si erano arenate nel fine settimana, quando Danny Ainge aveva reso noto alla dirigenza dei Clippers che senza Bledsoe lo scambio non si faceva, ma a Los Angeles si sarebbero convinti a mettere sul piatto anche il play di riserva, oltre a Jordan e ad una prima scelta, per concludere questo complicato affare.

Los Angeles è pronta ad offrire a Doc Rivers un contratto dalla durata di cinque anni: i Clippers sono convinti che con l’arrivo suo e di Garnett, Chris Paul si convinca una volta per tutte a firmare un nuovo contratto per rimanere nella Lob City. Anche se l’affare non dovesse andare in porto, sarebbe difficile rivedere Rivers sulla panchina dei Celtics. Doc è stato chiaro: senza Garnett e Paul Pierce non è disposto a rimanere. Boston però ha altre idee, che forse sono anche più giuste: ha senso rimandare la rifondazione di un altro anno, quando nell’ultima stagione i Celtics hanno dimostrato che così non sono neanche più lontanamente una squadra da titolo?