NBA News & Mercato

Rudy Gay in uscita da Sacramento: dove potrebbe andare?

Rudy Gay è ufficialmente sul mercato. Lo ha chiesto lui, alla dirigenza di Sacramento, di essere ceduto. Ma chi vuole una talentuosa ala che lo scorso anno ha segnato sì 17 punti a partita, ma lo ha fatto confermando la sua fama di mangia palloni e di accentratore dell’attacco? Ecco qualche alternativa a chi di punti di ne ha bisogno, senza però smontare un’intera squadra…

FUORI DAI GIOCHI – Gli Indiana Pacers avevano provato a farsi avanti, ma la trattativa è poi saltata con l’arrivo di Al Jefferson. L’offerta prevedeva uno scambio secco: Gay per Monta Ellis. Ellis esce da una stagione abbastanza buona con Indiana, da 13 punti al 42% e da 4.7 assist di media. Di sicuro, l’arrivo di Ty Lawson gli ha tarpato un po’ le ali durante i playoff e questo potrebbe mostrarsi con Jeff Teague al suo fianco, come lo è stato con Jennings ai Bucks e con Rondo a Dallas. Conviene tuttavia notare che, nel ruolo di Gay, ci sarebbe già Paul George. In un quintetto formato da Myles Turner, Thad Young, Paul George e Jeff Teague, quanto potrebbe integrarsi nel sistema Pacers Rudy Gay, dalle caratteristiche fisiche e prestazionali simili a quelle di George? Potrebbe, se accettasse di diventarne il sesto uomo …

TRADE PROPOSTA: IND cede Monta Ellis, SAC cede Rudy Gay

  1. BROOKLYN NETS – Sean Marks cerca uomini che sappiano segnare. E Gay, nel bene e nel male, sa farlo. La sua versatilità nel tiro da dentro l’arco e nella penetrazione in area può essere un buon sostituto di Thaddeus Young, anche se guadagna due milioni in più rispetto al nuovo arrivo dei Pacers e non ha la stessa leadership verso i compagni giovani. Il problema, poi, è che i Nets possono far quadrare i conti solo cedendo Brook Lopez: un altro centro a Sacramento non è che lo vorrebbero con molto piacere … Di sicuro sarebbe un’occasione, per i Nets, per accelerare il rebuilding.

POSSIBILE TRADE: BKN cede Brook Lopez e Bojan Bogdanovic, SAC cede Rudy Gay, Kosta Koufos, Ben McLemore e Willie Cauley – Stein

  1. MIAMI HEAT – Senza Deng, senza Johnson, senza soprattutto Wade. Miami deve trovare qualcuno dal quale ripartire e, mentre Justise Winslow matura, Gay può essere quel qualcuno. Non dovrà nemmeno dividere molti tiri, visto che il suo compagno più simile in corporatura (Derrick Williams) è un giocatore d’area. Inoltre, Miami sta cercando di cedere Josh McRoberts, e i Kings possono essere una buona squadra che possa riceverlo, anche alla luce di una partenza di Kosta Koufos, che potrebbe diventare un buon cambio per Whiteside. Il problema è che qui i conti non tornano, e inoltre c’è da risolvere la faccenda Bosh …

POSSIBILE TRADE: SAC cede Rudy Gay e Kosta Koufos a MIA, MIA cede Josh McRoberts a SAC

  1. OKLAHOMA CITY THUNDER – Dopo l’addio di Durant, i Thunder hanno bisogno di un’ala realizzatrice da affiancare a Westbrook. Billy Donovan potrebbe anche tranquillamente farlo giocare in coppia con Russ. Due scorer, assieme, possono fare la differenza. Con un reparto ali rinforzato con l’arrivo di Ilyasova e Oladipo da guardia di riserva, la presenza dell’ex UConn gioverebbe a liberare i Thunder di contratti indesiderati.

POSSIBILE TRADE: SAC cede Rudy Gay, OKC cede Anthony Morrow, Kyle Singler, Andre Roberson e John Huestis

  1. PHILADELPHIA 76ERS – In attesa che Ben Simmons cresca, un veterano che esca dalla panchina non farebbe male. Inoltre, Phila sta cercando proprio uno scorer (Dion Waiters, figlio della città, potrebbe essere pareggiato da OKC in caso di offerta…) e un modo per alleggerire il suo enorme pacchetto lunghi. Certo Sacramento ha un roster formato da ben cinque giocatori che coprono il ruolo di ala grande/piccola. Eventualmente, poi, il nuovo arrivo può venire tagliato, a la Gerald Wallace l’anno scorso (quando a GSW fu mandato Jason Thompson).

POSSIBILE TRADE: SAC cede Rudy Gay, PHI cede Carl Landry e Kendall Marshall

  1. PHOENIX SUNS – In una squadra che ha troppi play, un solo scorer (acerbo) in Devin Booker e un’ala piccola di esperienza come Jared Dudley, Gay farebbe fin troppo comodo. I Suns vorrebbero anche cedere Bledsoe, più infortunato che altro. Se fosse sano, l’ex Clippers ai Kings sarebbe titolare e toglierebbe molte responsabilità a Darren Collison, che con l’accusa di violenza domestica non se la sta certo passando bene. Si aggiungerebbe il giovane navigato Warren, che darebbe tempo a Labasierre e Malachi Richardson di crescere senza fretta.

POSSIBILE TRADE: SAC cede Rudy Gay, PHX cede Eric Bledsoe e T.J. Warren

Insomma non un mercato facile per un giocatore dal talento molto grande, ma che per varie ragioni (soprattutto egoistiche) non ha mai saputo affermarsi davvero. In ogni caso, con il folle mercato di questa estate infuocata preparatevi a vedere Rudy Gay in campo sin da novembre, ma non per forza con la maglia dei Sacramento Kings.