Tutti gli infortuni di Kobe Bryant in una splendida infografica

Kobe Bryant ha giocato la bellezza di 18 stagioni nella NBA, e quindi è normale che il suo corpo si sia consumato nel corso degli anni. Grazie ad una splendida infografica, possiamo vedere quali parti del suo corpo hanno sofferto maggiormente infortuni e problemi vari. Tutto sommato il Black Mamba ha subito solo due lesioni particolarmente gravi, entrambe nel corso del 2013, che lo hanno limitato a sole sei comparse sul parquet nella stagione 2013-14. Nonostante nel corso della sua carriera abbia sempre giocato una marea di minuti, il fisico di Kobe ha retto molto bene. A 35 anni, se si escludono i due lockout che ha vissuto, Bryant ha giocato almeno 65 partite di regular season in ogni stagione, eccetto ovviamente quella attuale.

Qualche giorno fa, la stella dei Lakers ha annunciato ufficialmente che tornerà in campo direttamente nella prossima stagione. Originariamente avrebbe dovuto perdere solo sei settimane ed un mese fa si era detto ottimista sulle possibilità di recuperare, ma tuttavia con sole 18 partite da giocare e con i Lakers che hanno uno dei peggiori record della NBA (22-42) e sono 15 giochi dietro l’ultimo posto per i playoffs, Kobe si sente naturalmente poco incentivato a tornare in campo in tempi rapidi, come ha sempre fatto durante la sua carriere. Dopo essersi rotto il tendine d’Achille, ha fatto un recupero molto veloce in soli 8 mesi, ma la frattura al piatto tibiale dopo sole sei partite lo ha costretto a fermarsi di nuovo ai box.