4 temi della notte NBA: Knicks travolti dal LeBron mascherato, 3OT tra Raptors e Wizards

LA SPALLA DI GEORGE HILL – Gli Indiana Pacers hanno sconfitto i Milwaukee Bucks, ma senza trovare troppo presto la fuga vincente. La notizia negativa per Frank Vogel è l’infortunio alla spalla per George Hill. Il playmaker dei Pacers è uscito dal campo dopo un contatto con Zaza Pachulia sulla linea di fondo a circa 2’ dalla fine della gara. I Bucks sono stati capaci di imporre dei parziali agli avversari, come il 12-0 del secondo periodo con cui hanno trovato la parità a metà gara. La maggior caratura dei padroni di casa, alla lunga, è venuta fuori e Roy Hibbert ha potuto coronare una prestazione da 24 punti e 12 rimbalzi con il canestro che ha chiuso la partita.

LA MARATONA DI TORONTO – All’Air Canada Centre di Toronto è andata in scena un’infinita partita da tre tempi supplementari. Marcin Gortat ha segnato dopo un rimbalzo offensivo per pareggiare la partita nel quarto periodo, John Wall ha forzato il secondo overtime e DeMar DeRozan ha realizzato il canestro per tenere Toronto in parità anche a fine secondo supplementare. A quel punto, con 1’ da giocare, i Wizards hanno guadagnato il +4 con i canestri in contropiede di Ariza e Webster. Proprio Ariza è stato un fattore incredibile in questa serie di 5 vittorie consecutive per Washington: 15.2 punti, 8.2 rimbalzi, 57% dal campo e 60% da tre per lui nelle ultime cinque gare. Per i Raptors Greivis Vasquez, con 26 punti e 8 assist, ha fornito la migliore prova stagionale.

LEBRON MASCHERATO – Il miglior giocatore dei Miami Heat si è presentato alla sfida casalinga contro i New York Knicks con la maschera protettiva, ma questo non gli ha impedito di offrire la solita prestazione dominante: 31 punti, 13/19 dal campo, 4 rimbalzi e 4 assist. Neanche a dirlo, gli Heat hanno ovviamente travolto gli avversari, con anche Wade (23 punti, 10/13 al tiro) che ha avuto percentuali elevatissime. Per i Knicks sarebbe sbagliato citare solo Melo Anthony (29 punti e 7 rimbalzi): Tyson Chandler ha realizzato una doppia-doppia da 19 punti e 16 rimbalzi. Tim Hardaway Jr., di ritorno nella sua città natale, ha avuto una serata da incubo con 2/15 dal campo e 0/8 da tre. In generale, i Knicks hanno tirato 4/23 da oltre l’arco.

PRIMO QUARTO DA INCUBO – I Denver Nuggets hanno segnato solo 8 punti nel primo quarto contro i Brooklyn Nets, stabilendo un nuovo privato negativo per questa stagione. Non c’è molto altro da aggiungere. I Nets, sconfitti di 44 punti dai Blazers mercoledì, sono riusciti a far tesoro di quell’esperienza traumatica e hanno riservato ai Nuggets un trattamento simile: nel terzo periodo erano in vantaggio di 38 punti. Jason Kidd ha potuto dare spazio a tutti gli elementi a sua disposizione. Jason Collins ha segnato il primo canestro della sua avventura a Brooklyn, chiudendo l’incontro con 2 punti in 8 minuti.

Photo: cbssports.com