I Grizzlies spazzano via il sogno playoffs dei Suns: possono puntare all’upset nel primo turno?

Le partecipanti ai playoffs 2014 sono ufficialmente definite. Se alcune posizioni sono ancora in discussione in questi ultimi giorni di regular seson, nel frattempo i Grizzlies sono diventati la sedicesima ed ultima squadra a strappare il biglietto per la post-season, grazie al successo nello scontro diretto con i Suns. Quest’ultimi hanno ceduto per 97-91 ed hanno dovuto dire così addio al loro sogno: dispiace tantissimo non vederli nei playoffs, dopo che per l’intera stagione sono stati in pianta stabile tra le prime otto, nonostante venissero pronosticati alla vigilia come la peggior squadra della NBA. Comunque ciò non cancella la splendida stagione di Phoenix, che ha gettato le basi per un futuro radioso, e questo è l’aspetto più importante.

Tornando alla partita di stanotte, ovviamente quando la palla scotta ci pensa Zach Randolph: il lungo ha segnato 32 punti con 15/25 dal campo ed ha anche preso 9 rimbalzi, mentre Mike Miller in uscita dalla panchina ne ha sparati 21. La chiave della partita, però, è stata la difesa asfissiante dei Grizzlies sulle due talentuosissime guardie dei Suns: Goran Dragic ed Eric Bledsoe sono stati costretti ad un complessivo 1/9 da oltre l’arco e 12/30 generale.

I giocatori di Phoenix sono rimasti molto male per l’eliminazione dalla griglia post-season, ma allo stesso tempo sanno che il futuro è loro. Memphis, invece, sa di poter dar fastidio a chiunque col suo modo intenso ed energico di affrontare le partite. La regular season dei Grizzlies si chiuderà con un altro scontro diretto, stavolta contro i Mavericks: chi vince si prende la testa di serie numero 7, e quindi la sfida con i Thunder al primo turno, mentre chi perde chiude ottavo e si becca gli Spurs.

Le migliori chance di Memphis di piazzare un upset clamoroso nel primo round dei playoffs sono legate ovviamente alla tremenda difesa di Gasol e compagni. Stiamo parlando della terza squadra che concede meno punti agli avversari in tutta la lega, e se esiste una squadra in grado quantomeno di contenere Kevin Durant o Tony Parker, questa è Memphis.

[yop_poll id=”15″]