NBA Playoffs, Western Conference Finals: Parker e Duncan conquistano il 3-0 per gli Spurs sui Grizzlies dopo un OT

Un primo tempo a strattoni e poi una ripresa combattutissima ed equilibratissima. Questo il ritratto di una gara 3 che ha regalato tante emozioni. A complicare le cose per i Grizzlies ci ha pensato un infortunio occorso a Prince, che è rientrato solo per l’ultimo possesso del quarto quarto e poi per il supplementare. La partita era cominciata veramente male per gli Spurs: 8 palle perse nei primi otto minuti (4 di Parker); Grizzlies in pieno controllo sul 29-13 a fine primo quarto. Nel secondo periodo il trend si è completamente invertito e gli Spurs, grazie ad un parziale iniziale di 7-0, si sono riportati subito in gara. Nonostante cinque punti in fila di Pondexter, Tony Parker (26 punti, 5 assist, 11/22 dal campo) ha condotto gli ospiti sul -4 prima dell’intervallo. Sempre Parker e (soprattutto) Tim Duncan (24 punti, 10 rimbalzi, 5 assist, 11/19 al tiro) a limitare i tentativi di fuga dei Grizzlies nel terzo quarto; gli speroni devono aspettare l’inizio dell’ultimo periodo per toccare il primo vantaggio della loro partita: +1 con tripla di Danny Green dall’angolo; più tardi arriva il +6 con una tripla di Ginobili e un canestro e fallo di Bonner, parziale ricucito da Memphis con le triple di Conley e dell’ottimo Quincy Pondexter (15 punti, 6/13 dal campo, 3/6 da tre). La partita si è protratta fino al supplementare, come in gara 2. E come in gara 2 Duncan nell’overtime ha di nuovo preso il sopravvento su Marc Gasol (16 punti, 14 rimbalzi, 7/18 dal campo) e Zach Randolph (14 punti, 15 rimbalzi, 5/14 dal campo), portando gli Spurs sul 3-0 nella serie. Prima sconfitta casalinga per i Grizzlies in questi Playoffs 2013. Disastroso per tre quarti, Mike Conley ha disputato una discreta prova tra quarto quarto e overtime, chiudendo la gara con 20 punti e 5 rubate.

RISULTATO

Memphis Grizzlies (5) 93-104 San Antonio Spurs (2) (OT) – 0-3

 

Photo: usatoday.com