NBA Playoffs: i Pacers implodono a New York, Memphis strappa il successo ad OKC

A 12’ dalla fine, con il risultato sul 72-66 per i New York Knicks, ci si aspettava di vedere un finale combattuto. Cos’è successo poi? Beh, gli Indiana Pacers hanno segnato solo 2 punti nei successivi 9’, permettendo ai Knicks di fuggire grazie ad un parziale 23-0. La squadra di Woodson ha poi raggiunto anche temporaneamente il +30 con due triple di Quentin Richardson, salvo poi allentare le maglie nella metà campo difensiva. Il giocatore decisivo per questa vittoria Knicks, manco a dirlo, è Carmelo Anthony, autore di 32 punti e 9 rimbalzi. Per i Pacers 20 punti (ma anche 7 palle perse) per Paul George.

Nel primo tempo sembrava una di quelle partite in cui Marc Gasol (24 punti, 5 rimbalzi e 5 assist) e Zach Randolph (15 punti e 8 rimbalzi) rappresentavano le uniche soluzioni offensive per i Memphis Grizzlies. Poi Mike Conley si è messo in proprio nella ripresa, segnando 19 dei suoi 26 punti (in aggiunta a 10 rimbalzi e 9 assist). È stato lo stesso Conley a segnare prima la tripla del controsorpasso con 2’ da giocare e poi il jumper del +4 entrando nell’ultimo minuto di gioco. È stata una partita fisica, in cui gli Oklahoma City Thunder si sono trovati in difficoltà nel contrastare l’atletismo avversario. I Grizzlies hanno catturato 16 rimbalzi offensivi (5 di Tony Allen, 4 di Randolph) e hanno segnato 50 punti nel pitturato. I Thunder non sono sembrati in controllo nemmeno quando hanno trovato il +5 con una scarica di triple nel secondo quarto, iniziata da un Derek Fisher in grande forma (19 punti, 6/9 dal campo e 4/5 da tre). Per Kevin Durant 36 punti, 11 rimbalzi e 9 assist.

RISULTATI

New York Knicks (2) 105-79 Indiana Pacers (3) – 1-1

Oklahoma City Thunder (1) 93-99 Memphis Grizzlies (5) – 1-1

 

Photo: nydailynews.com