NBA Temi della notte

NBA Stats “PO Edition” – KD da sballo, i Cavs riscrivono la storia del tiro da tre

Chi avrebbe mai pensato che sarebbero occorse 249 partite per vedere uno “0” alla voce punti di Tim Duncan? Probabilmente nessuno, eppure nella sconfitta patita in Gara-4 dagli Spurs contro OKC (111-97 il finale alla Chesapeake Energy Arena) Duncan chiude con soli 12′ minuti sul parquet, 0 punti, 0 conclusioni dal campo e 4 falli personali (prima volta in carriera che commette 4 falli prima dell’intervallo lungo), ritoccando così il suo record negativo di punti realizzati dopo i 2 messi a referto già nel corso di questa Serie. Per un Duncan al minimo storico, dall’altra parte della barricata troviamo invece un Kevin Durant on fire nell’ultimo quarto, poiché il fenomeno dei Thunder realizza più punti di tutti gli speroni messi insieme (17-16) e chiude Gara-4 con 41 punti (14/25 al tiro, con 3/9 da tre punti) eguagliando il suo career-high nei Playoffs. Nelle ultime sette post-seasons solamente LeBron James ha collezionato più partite da almeno 40 punti, 7 contro le 6 di KD, e da almeno 30, 50 contro le 36 di Durant. Per gli Spurs, tuttavia, vi sono comunque due buone notizie. La prima è che sotto la guida di Gregg Popovich gli speroni hanno vinto 16 delle 20 Serie nelle quali sono andati sul 2-1 dopo Gara-3; la seconda, invece, è che una squadra da 65 vittorie in Regular Season – gli Spurs ne hanno vinte 67 quest’anno – non ha mai perso una Serie che a Gara-4 era in perfetta parità (15 vittorie).

I Cavs, invece, regolano gli Hawks in Gara-4 (99-100 il finale alla Philips Arena di Atlanta) e volano in Finale di Eastern Conference: mattatore del match un Kevin Love da 27 punti e 13 rimbalzi, mentre LeBron va a un solo assist dall’ennesima tripla-doppia in carriera nei Playoffs. Incredibili, poi, le percentuali di Love, autore di un 8/15 da tre punti, ma di 0/5 nel pitturato e 1/5 dalla media: proprio le triple sono state la chiave di questa Serie contro Atlanta, poiché i Cavs diventano il primo team nella storia NBA a realizzare almeno 15 triple in 4 partite consecutive (comprendendo RS o PO) e migliorano quanto fatto nel primo turno per triple in una Serie chiusa in 4 partite. Infatti, se nel primo turno, 4-0 su Detroit, avevano realizzato complessivamente 57 bombe, nel 4-0 su Atlanta ne mettono a referto in totale 77, riscrivendo così il record di squadra per il maggior numero di triple realizzate in una Serie chiusasi in 4 partite. Per darvi l’idea dell’impresa compiuta da LeBron e compagni, gli Hawks nel 2014 avevano messo a referto complessivamente 79 triple ma in una Serie chiusasi in 7 partite, mentre gli Spurs 2006 ne avevano realizzate 77 ma sempre in una serie chiusasi a Gara-7. Infine, James eguaglia la sua miglior partenza nei Playoffs risalente alla Post-Season 2009, con 8 vittorie consecutive (due Serie vinte 4-0 insomma) e arriva alla 17° Serie vinta consecutivamente nella Eastern Conference.