Playoffs NBA – James solo sull’isola, i Pacers dominano e costringono gli Heat a gara 7

Per la quinta volta nella storia della franchigia, i Pacers sono ad una sola vittoria dalle Finals NBA: ad Indiana è tutta un’altra storia ed arriva la vittoria dei padroni di casa per 91-77, che costringe gli Heat a gara 7. Nonostante le tante palle perse (18), i Pacers hanno mostrato una difesa arcigna ed hanno beneficiato delle grandi prestazioni offensive di Paul George (career-high nei PO di 28 punti) e di Roy Hibbert (doppia-doppia da 24 punti e 11 rimbalzi). Indiana è stata bravissima a limitare Miami ad un misero 36% dal campo ed a dominare il pitturato, in cui ha segnato il doppi dei punti degli avversari (44-22) ed ha stravinto la lotta a rimbalzo (55-33).

Agli Heat stavolta non è bastato LeBron James, autore di 29 punti: ancora una volta sono mancati Dwyane Wade e Chris Bosh, che complessivamente hanno messo a referto la miseria di 15 punti con 4/16 al tiro. Dopo un primo tempo equilibrato, a differenza di gara 5 sono stati i Pacers a piazzare il break decisivo nel terzo quarto: hanno tenuto Miami a soli 12 punti a fronte di 29 segnati e sono entrati nell’ultima frazione con 13 lunghezze di vantaggio. Gli Heat hanno provato a rientrare grazie alle triple ed a 8 punti di James (72-68 a 5’ dal termine), ma una bomba di George ed un fallo in attacco di un incredulo LeBron, a cui è stato poi sanzionato un tecnico per proteste, ha rimesso l’incontro nelle mani dei padroni di casa. E quindi si deciderà tutto a gara 7: Miami centrerà la sua terza finale consecutiva o Indiana la seconda della sua storia, la prima dal 2000?