Pre-season NBA: show di Rose a Chicago, 21 di Harden in 18′, Celtics sempre ko

CHICAGO BULLS – DETROIT PISTONS 96-81
“MVP! MVP! MVP!”: è tornato a giocare allo United Center Derrick Rose, applaudito e ricoperto da una pioggia di cori ogni volta che ha toccato il pallone. Ed il playmaker ha ripagato l’affetto della gente con la sua miglior prestazione di questa pre-season, fatta di ben 22 punti con 6/9 dal campo e 9/10 dalla lunetta. Al di là dei punti segnati, quello che ha impressionato maggiormente nella vittoria dei Bulls sui Pistons è stato il mondo in cui Rose ha dominato la partita: era difficile credere che dopo quasi 18 mesi passati ai box avrebbe subito recuperato la sua esplosività. Per Detroit una delle poche note positive della serata è stata sicuramente la prestazione del rookie Kentavious Caldwell-Pope, autore di 18 punti. Ancora fermo per infortunio Gigi Datome.

HOUSTON ROCKETS – ORLANDO MAGIC 108-104
Sono bastati 18 minuti a James Harden per mettere la partita sui binari dei Rockets: giocando nel solo primo tempo, ha messo a referto 21 punti (7/12 dal campo, 4/6 da tre) e 5 rimbalzi che sono valsi il 61-53 all’intervallo. Complice l’assenza di Jeremy Lin, è partito in quintetto Patrick Beverley, che ha ben figurato con 13 punti e 9 rimbalzi in 26’, mentre Dwight Howard contro la sua ex squadra ha disputato solo il primo tempo con 8 punti e 4 rimbalzi. Nella ripresa i Magic sono stati più volte a contatto, senza però riuscire a piazzare l’affondo decisivo: molto bene Manny Harris, che in uscita dalla panchina ha messo 17 punti; positive le prestazioni di Andrew Nicholson (15 punti e 9 rimbalzi) e Aaron Afflalo (13 punti). Il rookie Victor Oladipo, invece, è incappato in una serata poco positiva al tiro: 3/12 dal campo e 9 punti a referto. Per i Rockets da segnalare dalla panchina i 14 punti di Donatas Montiejunas, gli 11 di Francisco Garcia ed i 10 di Terrence Jones.

TORONTO RAPTORS – BOSTON CELTICS 99-97
Terrence Ross ha segnato 19 punti, Landry Fields ne ha aggiunti 14 ed i Raptors hanno inflitto la quinta sconfitta in sei partite di pre-season ai Celtics. Dopo essere stata sotto per tre quarti, nell’ultimo Boston ha provato la rimonta grazie alla buona vena realizzativa di MarShon Brooks, autore di 15 dei suoi 17 punti negli ultimi 12’, ma sulla sirena Jared Sullinger ha fallito il tap-in che sarebbe valso l’overtime. Per i verdi bene Vitor Faverani e Jeff Green (13 punti a testa), discreta anche la prova del rookie Kelly Olynyk, che ha messo a referto 13 punti e 9 rimbalzi, ma anche 6 falli che ne hanno comportato l’uscita anticipata.

INDIANA PACERS – DALLAS MAVERICKS 85-92
Shawn Marion è andato in doppia-doppia con 18 punti e 11 rimbalzi, Monta Ellis ha contribuito con 13 punti e ben 9 assist ed i Mavericks hanno vinto sul campo di Indiana per 85-92. Dopo un primo quarto combattuto, già nel secondo Dallas ha preso in mano le redini dell’incontro per non lasciarle più: addirittura nell’ultimo quarto ha toccato il +23, salvo poi subire un tentativo di rimonta dei Pacers, che sono riusciti a rendere il passivo meno pesante. Da sottolineare le numerose assenze da ambo i lati: Indiana ha tenuto fuori Roy Hibbert, David West, George Hill, Paul George ed a partita in corso hanno perso Danny Granger per un problema al polpaccio; Dallas ha dato una serata di riposo a Vince Carter, mentre ha in infermeria i vari Jose Calderon, Devin Harris e Shane Larkin.

UTAH JAZZ – PORTLAND TRAIL BLAZERS 92-99
Damian Lillard ha segnato 22 punti, Mo Williams è stato determinante in uscita dalla panchina con 17 punti ed i Blazers sono riusciti a rimontare dal -12, imponendosi ad Utah per 92-99. Positive le prestazioni dei due lunghi: LaMarcus Aldridge ha contribuito con 16 punti, mentre Robin Lopez ha messo a referto una doppia-doppia da 13 punti e altrettanti rimbalzi. Ai Jazz non sono bastati i 23 punti di Ener Kanter ed i 20 di Gordon Hayward, incappando così nella terza sconfitta in fila di pre-season.