College Basketball Tour 2014: al via l’evento che porta l’NCAA in Italia

Ormai sono pochissimi a non conoscere il College Basketball Tour, l’evento che ormai da anni porta in Italia alcune delle più importanti squadre della NCAA per alcune partite di esibizione. Questa serie di eventi è sempre cresciuta negli anni, sia per quanto riguarda il seguito in termini di pubblico ma anche per il valore delle squadre impiegate. Quest’anno, in giro per l’Italia, il pubblico del Bel Paese potrà ammirare all’opera squadre del valore di Michigan, Notre Dame, Providence e Boston University per quanto riguarda le squadre maschili, New Mexico, Georgia, St. John’s e St. Francis per quanto riguarda le compagini femminili.

Questo meraviglioso progetto nacque ormai qualche anno fa da un team di gente appassionata di basket che, aiutato dall’Assessorato alla Formazione del Comune di Vicenza con il patrocinio del Consolato Americano, si prese l’impegno di promuovere questo meraviglioso sport con le esibizioni di alcuni importanti college americani contro selezioni locali. Con il tempo l’iniziativa prese piede e divenne sempre più importante come ben potete vedere dai nomi delle squadre in questione, non a caso Notre Dame ha raggiunto il Torneo NCAA per quattro volte negli ultimi cinque anni, Providence è, a sorpresa, la squadra campione uscente della Big East mentre Michigan è semplicemente una delle migliori e più continue squadre della storia della NCAA come dimostrano i risultati ottenuti negli ultimi due anni: finale del Torneo NCAA nel 2013 e vittoria nella Big Ten (regular season e torneo) con raggiungimento delle Elite Eight nel Torneo NCAA del 2014.

Ma perché il College Basketball Tour vale la pena di essere seguito?
1) Per prima cosa per la presenza di squadre collegiali americane di altissimo livello che normalmente potremmo seguire solamente in televisione o successivamente un lungo viaggio aereo.
2) Permette a tutti noi di “scoprire” e ammirare talenti che in futuro potremmo vedere in NBA. Un esempio? Due anni fa Georgia regalò al pubblico Kentavious Caldwell-Pope, ora ai Detroit Pistons, mentre l’anno scorso durante le partite di Clemson si è potuto godere del talento e dell’atletismo di K.J. McDaniels, scelto dai Philadelphia 76ers all’ultimo Draft.
3) Il Tour è utilissimo per le squadre americane dato che hanno la possibilità, anche in estate, di viaggiare insieme, compattare il gruppo e allenarsi in maniera diversa sfidando rappresentative italiane formate da professionisti e semiprofessionisti ampliando così la conoscenza del loro gioco. Se non ci credete chiedete conferma ai Saint Joseph’s Hawks, ospite della scorsa edizione che a sorpresa hanno vinto il titolo della A-10 Conference.
4) Tutto ciò è utilissimo anche per le stesse rappresentative italiane che hanno così l’occasione di mettersi alla prova contro squadre che, come dicevamo, normalmente si potrebbero vedere solo in televisione e, magari, togliersi qualche soddisfazione segnando un “palleggio, arresto e tiro” in faccia a un futuro All-Star NBA.
5) Il College Basketball Tour fa prima di tutto il bene del pubblico. Diciamocelo, in agosto c’è sempre poco da fare e si rischia di annoiarsi quindi quale soluzione migliore di un po’ di sano e buon basket dal vivo? Inoltre il pubblico potrà sempre interagire con chi organizza l’evento anche durante le partite tramite Twitter.
6) Il motivo più importante. Il Tour andrà ad aiutare il Bears Basket, squadra di diversamente abili, un vero e proprio corso sperimentale di pallacanestro dedicato a ragazzi e ragazze diversamente abili. Un’esperienza che combina sport, terapia e gioco.

College Basketball Tour 2014 banner

Per tutto questo ben di Dio bisogna ringraziare alcune persone, su tutte Ales Masetto e Marco Fabbian, le due colonne portanti del College Basketball Tour, ma andrebbero citate anche tante altre persone che ogni giorno lavorano per rendere questo evento sempre più importante. Infatti il Tour, data la sua crescita, non sarà radicato quasi esclusivamente a Vicenza, suo luogo di nascita, ma quest’anno più che mai toccherà tutta l’Italia passando anche per Jesolo, Mantova (in cui andrà in scena la squadra della città, gli Stings della Pallacanestro Mantovana, neo promossi in A2 Gold), Roma, Pesaro e Foligno. Seguire una partita è inoltre estremamente accessibile a tutti dato che il biglietto è di soli 6 €, gratis invece per le donne e i bambini sotto i 12 anni. A seguire il calendario delle partite per città.

FOLIGNO
8 Agosto
Notre Dame Fighting Irish Vs Basket Academy All Star
“PalaPaternesi” Via Monte Cucco, 06034 Foligno Perugia, ore 17.30

ROMA
17 Agosto
Michigan Wolverines Vs Basket Academy All Star
“Arena Altero Felici”  Via Flaminia 867 Roma, ore 18.00

18 Agosto
Providence Friars Vs Basket Academy All Star
“PalaDonati” Via Clelia Bertini Attilj, 45, 00137 Roma, ore 21.00

PESARO
8 Agosto
St. Francis Red Flash Vs Adriatic Sea Sirens (femminile)
Pesaro, Palazzetto dello Sport Viale dei Partigiani, ore 20.30

9 Agosto
New Mexico Lobos Vs Adriatic Sea Sirens (femminile)
Pesaro, Palazzetto dello Sport Viale dei Partigiani, ore 18.00

9 Agosto
Notre Dame Fighting Irish Vs Adriatic Sea Tritons
Pesaro, Palazzetto dello Sport Viale dei Partigiani, ore 21.00

20 Agosto
St.John’s Red Storm Vs Adriatic Sea Sirens (femminile)
Pesaro, Palazzetto dello Sport Viale dei Partigiani, ore 20.30

23 Agosto
Boston University Terrier Vs Adriatic Sea Tritons
Pesaro, Palazzetto dello Sport Viale dei Partigiani, ore 20.30

MANTOVA
22 Agosto:
Michigan Wolverines Vs Pallacanesto Mantovana Stings
Poggio Rusco (MN), PalaBam, Via Giuseppe Garibaldi 57, ore 20,30

JESOLO
11 Agosto
Notre Dame Fighting Irish Vs Opitergium Spartans Men
Jesolo ,Palasport Cornaro, Via Martin Luther King, ore 20.00

VICENZA
6 Agosto
St. Francis Red Flash Vs Montecchio All Star (femminile)
Montecchio Maggiore (VI) ,Via del Vigo PalaSport ore 20,30

7 Agosto
New Mexico Lobos Vs As Vicenza (femminile)
Vicenza, Palazzetto dello Sport, Via Goldoni ore 20,30

10 Agosto
Georgia Bulldogs Vs Montecchio All Star (femminile)
Montecchio Maggiore (VI), Via del Vigo PalaSport ore 20,00

12 Agosto
Notre Dame Fighting Irish Vs The Big All Star Team
Vicenza, Palazzetto dello Sport, Via Goldoni ore 20,30

19 Agosto:
Michigan Wolverines Vs Birracrua All Star Men
Vicenza, Palazzetto dello Sport, Via Goldoni ore 20,30

20 Agosto
Michigan Wolverines Vs Opitergium Spartans
Vicenza, Palazzetto dello Sport, Via Goldoni ore 20,30

25 Agosto
Boston University Terrier Vs All Star Vicenza
Vicenza, Palazzetto dello Sport, Via Goldoni ore 20,30

Ovviamente non si può fare tutto questo da soli. Il College Basketball Tour sarà aiutato da sponsor quali Sol Smoke Out Lucernari, Villa delle Rose, Victory, Villa Bonin e Gino Carretta Settant8. Parte del Tour sarà inoltre trasmesso in differita da Sportitalia.
Ovviamente il fatto che venga trasmesso in televisione non vi esime dall’andare al palazzetto dato che niente è come una partita di basket dal vivo. Nelle partite di Vicenza sarà presente anche un piccolo gruppo in rappresentanza di MY-Basket.it quindi se venite fatecelo sapere, è sempre bello infatti parlare di basket insieme ad altri appassionati.
Seguiranno ovviamente aggiornamenti e presentazioni delle squadre impegnate ma se non volete perdervi nulla seguite i profili social di MY-Basket.it e quelli del College Basketball Tour che saranno elencati qui sotto, vi basterà fare un click sul link desiderato.
Sito Ufficiale College Basketball Tour
Profilo Twitter
Profilo Facebook