Ware, l’avventura nel basket non è affatto finita: “Voglio tornare per la prossima stagione”

Nonostante il torneo NCAA stia per entrare nella sua fase cruciale con le Final Four, quasi tutta l’attenzione degli appassionati di basket e non è rivolta a Kevin Ware, la guardia di Louisville colpita dal tremendo infortunio nel corso del match tra i Cardinals ed i Duke Blue Devils. In una nota trasmissione televisiva americana, il 20enne ha dimostrato ancora una volta una forza d’animo fuori dal comune, rassicurando tutti sul fatto che la sua avventura nella pallacanestro non è assolutamente finita.

“Dopo l’intervento – ha raccontato ai microfoni di Craig Melvin – i medici mi hanno detto che recupererò completamente. Dovrò star fuori tra i sei e gli otto mesi, ma sono fiducioso di poter tornare a giocare già dalla prossima stagione”. Ware ha aggiunto di non aver avuto la forza di vedere il video del suo incidente: “Non voglio vederlo e non lo farò mai, preferisco starne alla larga”.

Nonostante sia stato dimesso dall’ospedale solo martedì, Kevin sarà ad Atlanta per sostenere la sua Louisville nella corsa al titolo NCAA. I Cardinals sentono di non poter sbagliare e di dover vincere a tutti i costi per dedicargli il trofeo nazionale. A questo punto non resta che fare un sincero in bocca al lupo a questo ragazzo, sperando vivamente di rivederlo fare ciò che più ama: palleggiare, tirare, saltare, fare canestro, insomma giocare a questo splendido sport che è il basket!

FOTO: Ware con la maglietta “Win it for Kevin” // www.dailymail.co.uk