Lo sapevate che... Rubriche Senza scadenza

10 curiosità che potreste non conoscere su Tim Duncan

NBA: Finals-Miami Heat at San Antonio Spurs

Ecco le 10 curiosità riguardanti Tim Duncan che abbiamo selezionato per voi.

1 – Suo padre era un muratore e sua madre un’ostetrica. Dall’umiltà della sua famiglia possiamo capire già qualcosina sul carattere e sull’etica del lavoro di Tim. 

2 – Duncan vive per la pallacanestro, ma durante il suo tempo libero si intrattiene guardando un sacco di serie tv, in particolare Alias e CSI. 

3 – Ha creato la “Tim Duncan Foundation”, che è un programma votato alla comunità e volto ad aiutare i bambini a sviluppare la mentalità del duro lavoro. 

4 – Il suo giocatore preferito è Magic Johnson, dato che è cresciuto ammirandolo sul campo da gioco. Volendo trovare un punto in comune tra i due, entrambi a loro modo sono due giocatori altruisti e pronti a tutto per il bene della squadra. 

5 – Gli piacciono il rap, il reggae e la musica alternativa: ascolta questi generi ogni volta che effettua il riscaldamento pre-partita. 

6 – Il supereroe preferito di Duncan è Wolverine: da piccolo non perdeva praticamente un numero del fumetto “X-Men”, ed ha così sviluppato un amore verso la figura di Wolverine.

7 – Tim ha un tatuaggio di Merlino, sì del mago, sulla schiena. A testimonianza del fatto che non ha mai avuto paura di dimostrare il suo amore per il genere fantasy. 

8 – Sua madre è scomparsa quando Duncan aveva 14 anni: è da allora che ha deciso di andare a scuola e di iniziare a giocare a pallacanestro. Pur essendosi avvicinato così tardi, ha subito dimostrato una spiccata predisposizione per i fondamentali del gioco, che ha poi affinato anno dopo anno, fino ad arrivare a dominare tra i professionisti. 

9 – Al college, una volta Tim ha accidentalmente indossato i suoi pantaloncini al contrario, ma nonostante ciò ha svolto un eccellente allenamento. Allora da quel giorno se li mette sempre al contrario quando è ora di fare pratica. 

10 – Magari in tanti si saranno chiesti se c’è un significato dietro al 21 indossato da Duncan. Certo che c’è: quel numero è in onore di suo cognato, che è la prima persona che lo ha aiutato ad avvicinarsi alla pallacanestro.