NBA Trivia: Kevin Durant ed il maggior numero di punti stagionali nella storia della lega

Dopo aver segnato 25 punti nella sconfitta per 101-89 dei Thunder contro i Pelicans, Kevin Durant ha raggiunto i 2551 punti complessivi in questa stagione, ovvero il secondo totale più alto in una singola stagione degli ultimi 23 anni. Volete sapere il primo che lo ha fatto registrare? Kobe Bryant, che nel 2005-06 mise a referto la bellezza di 2832 punti. I 2551 di Durant si piazzano al 20esimo posto di questa particolare classifica, comprensiva tutta la storia della NBA, in concomitanza con George Gervin (1981-82 con la maglia degli Spurs). Nel caso in cui ci fosse anche bisogno di specificarlo, il record assoluto lo detiene Wilt Chamberlain con i 4029 punti realizzati nella stagione 1961-62 tra le fila dei Sixers. Michael Jordan è l’unico altro giocatore nella storia ad aver segnato in una singola stagione almeno 3000 punti: impresa che Chamberlain ha compiuto per ben tre volte. I Thunder saranno impegnati stanotte contro i Pistons per l’ultima partita della regular season: Durant potrebbe riposare, ma se dovesse scendere in campo, avrebbe la possibilità di accrescere il suo bottino e di scalare qualche altra posizione. Nel caso in cui giochi, avrebbe bisogno di segnare almeno 30 punti per superare i 2580 di Jordan (1990-91) e di 35+ per scalzare i 2585 di Gervin (1979-80). Se dovesse passarli entrambi, la sua stagione si assesterebbe al 18esimo posto tra le migliori di tutti i tempi dal punto di vista offensivo. Durant sta viaggiando quest’anno con una media di 31.9 punti (career-high), la più alta da quando Kobe nel 2005-06 ne ha messi 35.4 ad allacciata di scarpe. Dopo aver collezionato tre secondi posti, stavolta niente e nessuno potrà privare Kevin del premio di MVP stagionale.