Alla scoperta di... Mercato Serie A

Alla scoperta di Dexter Pittman, il nuovo centro della Virtus Bologna

Quest’anno noi di MY-Basket.it abbiamo deciso di impegnarci anche sul mercato italiano, in maniera però differente dal solito: sul nostro sito non aspettatevi di trovare rumors o notizie in esclusiva, per quello ci sono tanti portali dedicati, in primis Sportando.com. La nostra intenzione, invece, è quella di presentarvi nel miglior modo possibile tutti i giocatori più importanti o sconosciuti che si affacceranno alla nostra Serie A. Iniziamo oggi con Dexter Pittman, ufficializzato nei giorni scorsi dalla Virtus Bologna.

Il confermatissimo coach Giorgio Valli ha voluto fortemente il prodotto dell’Università del Texas, dato che risponde perfettamente all’identikit di centro in grado di garantire grande presenza e sostanza nell’area. Centrone di 2 metri e 11 per 129 kili, Dexter nel 2010 è stato scelto al Draft con la n.32 dagli Heat, con cui ha anche vinto un titolo nel 2012, ma svolgendo un ruolo molto marginale. Dal 2010 al 2014, ha girovagato tra la NBA e la D-League, senza però trovare davvero una collocazione nella massima lega americana. E così la scorsa estate Pittman ha deciso di cambiare completamente scenario e di volare in Turchia: al TED Ankara ha disputato 22 partite in uscita dalla panchina e in soli 14.1 minuti di media ha dato il suo onestissimo contributo, anche se paradossalmente le sue prove migliori dal punto di vista realizzativo (20 punti contro il Besiktas, 15 contro il Konyaspor e 13 contro il Banvit) sono sempre coincise con delle sconfitte.

Pittman ai tempi del liceo

Ma ciò che conta davvero è quello che potrà dare alla Virtus, più che quello che ha fatto in Turchia o nel resto della sua carriera. La realtà ci presenta un giocatore di 27 anni, con doti fisiche ben superiori alla media del nostro campionato, che ha tanta voglia di svolgere finalmente un ruolo da protagonista, ed è forse proprio per questo che ha accettato di buon grado l’offerta della Virtus. Tra l’altro proprio la determinazione e il carattere sono i due cardini su cui si è forgiato questo giocatore: Pittman, infatti, non ha avuto un’infanzia felicissima, dato che alle scuole medie era largamente considerato un “ciccione” dagli altri ragazzini. E le cose non sono cambiate nemmeno a liceo, dove si parlava più del suo peso che del suo gioco: al momento del diploma pesava circa 180 kg e sembrava più un giocatore di football che uno di pallacanestro. Ma Rick Barnes, coach dell’Università del Texas, vedeva in lui una fluidità di movimento su cui poter costruire un buonissimo centro e aveva un’arma segreta: Todd Wright, un preparatore atletico. Sotto la sua supervisione, Pittman ha svolto ogni giorno, a partire dalle 5.30 del mattino, allenamenti estenuanti e ha dovuto cambiare completamente le sue abitudini alimentari. E così mano a mano il suo peso è iniziato a scendere, ma Wright non ha lavorato solo sul suo fisico, ma anche sulla sua mente, convincendolo del fatto che avesse tanto da offrire dal punto di vista cestistico. La grande perdita di peso ha permesso a Dexter non solo di diventare un giocatore migliore e di migliorare la sua resistenza, ma anche e soprattutto di diventare un vero e proprio simbolo per tutti quei ragazzini che a scuola vengono costretti a sentirsi diversi. Pensate che nel 2006 la sua percentuale di grasso corporeo era pari al 41.6%, oggi è scesa fino al 13.5%, così come il suo peso è sceso da 180 kg a 129.

Insomma, abbiamo capito che Pittman è un uomo dalle doti morali e caratteriali importanti, e quindi dovrebbe essere una garanzia dal punto di vista professionale. Ma analizziamo adesso le sue caratteristiche tecniche: può essere un realizzatore molto efficiente, soprattutto nel nostro campionato, dove la sua stazza e la sua capacità di giocare vicino al ferro potrebbero diventare un vero incubo per i centri avversari. Inoltre, è dotato di buon atletismo, è molto bravo a rimbalzo offensivo, sa sfruttare benissimo il suo corpo per creare separazione con l’avversario ed è molto reattivo nel ricevere e nel difendere il pallone nel traffico. Dal punto di vista difensivo, ha un buon tempismo ed è piuttosto portato alla stoppata nel pitturato, anche se a volte è un po’ troppo irruente e questo comporta il rischio di avere spesso problemi di falli. Ovviamente non è uno di quei centri capaci di tirare dalla media o di mettere a terra il pallone, ma nel nostro campionato può rivelarsi davvero complicato da difendere.

DEXTER PITTMAN
Data di Nascita 2 marzo 1988
Ruolo Centro
Altezza 211 cm
Peso 129 kg
High School B.F. Terry
College Texas (2006-10)
Statistiche 2014-15 8.3 ppg, 53.7 2P%, 3.9 rpg, 14.1 mpg
Riconoscimenti NBA D-League All-Star (2011)
NBA Champion (2012)