Alla scoperta di... Mercato Rubriche Serie A

Alla scoperta di Dominique Sutton, il nuovo swingman di Trento

L’Aquila Basket Trento ha ufficializzato l’annuale con Dominique Sutton, giocatore che la scorsa stagione ha vinto il titolo di D-League con i Santa Cruz Warriors, squadra di sviluppo affiliata alla franchigia dei Golden State Warriors, giocando dei Playoffs di tutto rispetto, sebbene abbia fatto registrare medie inferiori rispetto a quelle avute durante la Regular Season.

Trento si assicura un giocatore atletico, versatile e dal sicuro rendimento difensivo, capace di infiammarsi improvvisamente anche a livello di produzione punti e di essere un gran rimbalzista difensivo; Sutton è un giocatore che non predilige granché il tiro da 3 punti o il jumper dalla media, preferendo sfruttare il suo atletismo e il suo ottimo controllo del corpo per concludere penetrazioni a canestro dopo aver battuto il diretto marcatore in 1vs1. Nell’ultima Regular Season in D-League ha chiuso con medie spaventose dal campo (60.8% complessivo di media, con un 32.4% da 3 punti, sebbene abbia tentato praticamente meno di una tripla di media a partita), il che fa capire come sia un giocatore dal sicuro rendimento. I suoi veri punti di forza sono la versatilità, in entrambe le fasi di gioco, e la capacità di essere un giocatore costantemente dinamico e mai monodimensionale (attacco, escluso, poiché le soluzioni offensive dovrebbero essere migliorate, considerando la tecnica e la rapidità di piedi di cui dispone).

Una delle pecche più grandi, però, è la sua imprecisione ai liberi: l’anno scorso, in Regular Season, ha tirato qualcosa come 162 liberi (in 40 partite giocate, per una media di 4.05 liberi tentati a partita) realizzandone, però, solamente 82, pari a una percentuale di realizzazione del 50.6%. Nei Playoffs di D-League, inoltre, le sue percentuali ai liberi sono scese ancor più, fino a toccare un pessimo 35.5% di media, sebbene i tentativi dalla lunetta fossero aumentati leggermente. Nella sua esperienza con la maglia di Trento dovrà sicuramente migliorare in questo aspetto, poiché grazie al suo fisico e alla sua esplosività potrebbe guadagnarsi ancora più liberi di quanti ne abbia conquistati la scorsa stagione. Inoltre, tra le sue weaknesses, bisogna annoverare anche delle letture difensive, a volte, non proprio perfette, che lo portano a spendere falli evitabili. Nonostante ciò, rimane un giocatore che può consacrare la sua carriera proprio durante questa esperienza italiana, potendosi anche mettere in un mostra in un palcoscenico come quello della Eurocup, il cui livello si sta alzando esponenzialmente, di anno in anno.

DOMINIQUE SUTTON
Data di nascita 20 ottobre 1986
Ruolo Guardia / Ala piccola
Altezza 196 cm
Peso 96 kg
College Kansas State University (2007-2010)
Statistiche D-League ’14/’15 11.6 ppg, 6.4 rpg, 1.9 apg, 24.8 mpg
Statistiche Playoffs D-League ‘14/’15 8.6 ppg, 4.4 rpg, 1.4 apg, 22.2 mpg