Eurobasket 2013: l’Italia si qualifica ai quarti se…

Dopo aver concluso la prima fase come unica squadra a non aver perso nessuna delle cinque partite disputate, sono arrivate le prime due sconfitte per la Nazionale di Simone Pianigiani. Giovedì sera gli azzurri hanno tenuto testa fino alla fine ai padroni di casa della Slovenia, perdendo con onore, invece il ko subito nel pomeriggio contro la Croazia fa malissimo per come è arrivato. L’Italia, infatti, ha dominato nei primi 15′ grazie alla grande difesa che le ha permesso di rimanere imbattuta nel girone, poi però ha smesso di far girare la palla e si è fatta bucare dalle triple di Bogdanovic e dalle scorribande offensive di Ukic e Simon, passando dal +13 al -15 in apertura di ultimo quarto. La rimonta ispirata da Diener e Datome si è fermata a -4, e quindi gli azzurri hanno incassato la seconda sconfitta in altrettante partite di questa seconda fase. Ora la qualificazione ai quarti di finale è più dura: ovviamente per andare avanti basterebbe battere la Spagna, indipendentemente dagli altri risultati, ma contro gli iberici servirà una vera e propria impresa.

Nel caso in cui dovesse arrivare la sconfitta anche contro le furie rosse, l’Italia si qualifica se:
-La Slovenia batte la Grecia e la Spagna batte la Finlandia
-La Slovenia batte la Grecia e la Finlandia e la Finlandia batte la Spagna
-La Croazia batte la Grecia e la Spagna batte la Finlandia
-La Croazia batte la Grecia, la Slovenia batte la Finlandia e la Finlandia batte la Spagna

In pratica basterebbe che nelle partite odierne sia la Grecia e la Finlandia rimediassero una sconfitta, in modo tale che una loro eventuale vittoria nell’ultimo turno sarebbe inutile, avendo gli scontri diretti a sfavore contro l’Italia.

Ecco la classifica attuale:

TEAM PARTITE PUNTI
Croazia 4 7
Italia 4 6
Slovenia 3 5
Finlandia 3 4
Grecia 3 4
Spagna 3 4