Eurolega: il leader indiscusso dell’Olympiakos vince il premio di MVP stagionale

L’Eurolega ha sciolto le riserve ed ha reso noto che Vassilis Spanoulis è l’MVP dell’Eurolega targata 2012-13. Per la stella dell’Olympiakos questo premio è una novità assoluta, anche se sempre nell’ambito della più importante competizione europea aveva portato a casa due volte il trofeo di miglior giocatore delle Final Four, che probabilmente è più importante di quello stagionale. Le sue statistiche sono impressionanti, ma sono solo una parte della storia di questo giocatore, che è il leader indiscusso dei biancorossi del Pireo.

Spanoulis a 30 anni è nel pieno della maturità fisica e cestistica ed è il trascinatore dell’Olympiakos, essendo una combo-guard che fa girare la squadra, ma che nei momenti topici non si tira mai indietro e spesso firma il canestro decisivo. Non a caso, sia alla voce punti che assist è tra i primi della classe: finora ha messo a referto 14,7 punti (quarto miglior marcatore) e 5,5 assist (terzo miglior passatore) di media ad allacciata. A ciò vanno aggiunti gli oltre 5 falli che subisce a partita, che stanno a simboleggiare il dominio di un giocatore spesso inarrestabile. “E’ bello vincere l’MVP perché significa che la squadra è alla Final Four e questa è la cosa più importante – ha dichiarato Spanoulis – Vincere un premio individuale è sempre una soddisfazione, ma vincere con la squadra lo è ancora di più”.