Finisce il sogno romano di Faisal Aden: la Virtus torna sul mercato?

E’ durata giusto sei partite l’avventura di Faisal Aden nel campionato italiano. La Virtus Roma, infatti, ha esercitato la clausola di uscita presente sul suo contratto, rimandandolo negli States. Il somalo è stata una delle poche scommesse perse quest’anno dai capitolini: il gm Nicola Alberani lo aveva già seguito in estate, firmandolo a metà febbraio per allungare le rotazioni con il suo atletismo e la sua freschezza.

Il suo approdo a Roma aveva suscitato grande curiosità negli appassionati, dato che con la sua Nazionale aveva metto a segno ben 59 punti, stabilendo il nuovo record in una partita ufficiale FIBA, e negli States aveva fatto registrare buonissimi numeri. Le attese, però, sono state ampiamente tradite. Aden nella sua brevissima esperienza giallorossa non ha mai convinto coach Marco Calvani, che lo ha sempre tenuto ai margini delle rotazioni, concedendogli al massimo sei minuti sul parquet.

Se si escludono i 5 punti ed i 2 rimbalzi in 5’ contro Cremona, il somalo non è mai riuscito ad esprimere le sue qualità, risultato spesso e volentieri più dannoso che altro negli scorci in cui è stato chiamato in causa. Probabilmente ora la Virtus tornerà sul mercato per assicurarsi un 3/4 comunitario, in grado di aggiungere qualcosa in più in vista dei playoff.

FOTO: Faisal Aden // www.virtusroma.it