MY-QUOTE – I PRONOSTICI SULLA SERIE A #4

4° puntata della nostra rubrica sulle scommesse. Per ora non stiamo affatto andando male con i pronostici, anche se ovviamente qualche rischio per alzare la quota complessiva ce lo dobbiamo prendere. Continuiamo con la giocata in T/T, cioè vittoria della squadra di casa o di quella ospite, senza tener conto del punteggio o degli scarti finali. Due premesse sono però d’obbligo. Dopo 3 giornate si è capito che questo sarà un campionato combattuto e non certo, perché puntualmente, a rotazione, c’è qualche sorpresa e qualche caduta non pronosticabili. Chi vi racconta che Milano è un gradino sopra tutte le altre, vi vende il fumo delle caldaie anni ’50. L’Olimpia ha tutte le carte in regola per giocare un’ottima stagione, ma non è l’unica squadra ad averne la possibilità: Sassari sta viaggiando a mille all’ora, Varese nonostante il ridimensionamento ha già battuto avversarie dirette e sta migliorando nel gioco, Siena non sarà più una certezza in Europa, ma in Italia dirà ancora la sua. Questi sono solo alcuni esempi, ma ciò che importa capire fin da subito, ai fini della nostra rubrica, è che non si può giocare la schedina completa della Serie A, perché si rischierebbe di perderla per 1 singolo evento sbagliato su 8 giocati. Vi consiglio quindi di giocare il sistema a correzione di 1 errore (praticamente si giocano 8 diverse schedine ricomprese in un unico prospetto, entro le quali viene sistematicamente tolto un evento, in modo tale che se sbagliate una giocata avete comunque la possibilità di vincere qualcosa), oppure di fare una cernita dei nostri pronostici, scegliendo quei 4-5 eventi che davvero vi intrigano. Il nostro obiettivo non sarà mai quello di giocare 2 € per vincerne migliaia, ma sarà quello di andare sempre in cassa con costanza e astuzia, cercando di portare a casa giusto quei soldi per farci un week-end di basket e birra. Partiamo ora coi pronostici, ricordando che le quote per i T/T sono prese da marathonbet.

Grissin Bon Reggio Emilia – Pasta Reggia Caserta TT1 @ 1.40, cioè semplice vittoria della squadra di casa senza considerare scarto o punteggio totale. La White-flight company stenta a decollare, ma Reggio Emilia ha le possibilità per riprendersi rapidamente. Caserta viene dalla partita contro Milano, in cui ha speso davvero tante energie per un roster non certo lunghissimo. La differenza per gli ospiti la potrà fare Jeff Brooks, probabilmente uomo chiave del match.

Cimberio Varese – Sidigas Avellino TT2 @ 2.95, cioè vittoria irpina a prescindere dal punteggio finale. Nonostante la bolgia che ci sarà al PalaWhirlpool di Masnago, la truppa di Vitucci sembra avere qualcosa in più, soprattutto in regia. Lakovic sarà anche un vecchietto di antica scuola (pare che la stele di rosetta non sia una trascrizione del decreto tolemaico del 196 a.C., bensì una raffigurazione delle gesta di Jaka quando da bambino giocava ai campetti di Lubiana), ma sta dominando tra i play. Varese si dovrà aggrappare a Hassell e Coleman, ma non credo possa bastare.

Vanoli Cremona – Banco di Sardegna Sassari TT2 @ 1.46, cioè semplice vittoria ospite. Caleb Green sarà pure un telepass difensivamente, ma in attacco sta dando un’altra dimensione alla squadra sarda; inoltre, la coesistenza tra Marques Green e AlaDiener sembra funzionare meglio del previsto. In tutto ciò, Sassari ha il giocatore che potrebbe far impallidire persino LeBron, quel Brian Sacchetti che ormai è una pedina fondamentale. Cremona si affida al talento di Jason Rich, ma deve anche convivere con l’incostanza perenne di Brian Chase.

Acea Roma – Pallacanestro Cantù TT2 @ 2.52, cioè vittoria canturina a prescindere da margine o punteggio totale. Questo è il nostro rischio di giornata, probabilmente non l’azzeccheremo, ma la quota vale lo sforzo. Ragland si sta dimostrando un giocatore maturo e con margini di miglioramento ancora enormi; se poi si prende anche il lusso di dare 2 stoppate in 3 gare giocate, vuol dire che è in stato di grazia. Cantù dovrà sfruttare play e guardie al massimo per mettere in crisi la squadra capitolina. Dalla sua, Roma può contare su un centro che potrebbe spaccare la partita, tale Mbakwe, ma molto dipenderà dalla prestazione di Jordan Taylor.

Granarolo Bologna – Sutor Montegranaro TT1 @ 1.35, cioè semplice vittoria della squadra di casa. Hardy doveva prendersi una giornata di riposo e l’ha presa contro Siena, quindi domani tornerà a martellare punti su punti come suo solito. Matt Walsh si sta dimostrando un giocatore fondamentale per questa Virtus Bologna, e anche contro Montegranaro farà una prestazione super. La truppa di Recalcati non sembra poter fermare la corsa di questa Bologna, nonostante un Josh Mayo in versione bombardiere.

Umana Venezia – Enel Basket Brindisi TT1 @ 1.50, cioè vittoria di Venezia a prescindere dallo scarto e dal punteggio finali. Brindisi rivelazione di queste prime 3 giornate, e su questo credo che pochi avrebbero scommesso. Tuttavia,  il roster di Venezia sembra infinito, con tantissimo talento a disposizione di coach Mazzon. Unico neo per Venezia potrebbe essere la convocazione all’ultimo minuto di Giachetti da Papa Bergoglio, per diventare nuovo Messia e unico Redentore.

Victoria Libertas Pesaro – Montepaschi Siena TT2 @1.51, cioè semplice vittoria senese. Nonostante l’ennesima sconfitta in Eurolega, Siena in campionato rimane una delle favorite per la vittoria finale, grazie soprattutto a quel sistema di gioco-mentalità-sacrificio che si perpetua negli anni, fino alla fine dei secoli, amen. L’uomo del piano di sopra, Oberah Anosike, dall’alto dei suoi 14 rimbalzi di media ha altri progetti. Sarà battaglia sotto i tabelloni, ma Hackett ed Erick Green potrebbero sfornare prestazioni da urlo all’Adriatic Arena.

EA7 Emporio Armani Milano – Giorgio Tesi Group Pistoia TT1 @ 1.125, cioè vittoria milanese a prescindere dallo scarto finale. Data la quota, vi consiglio di non giocarla nemmeno. Il rapporto di scommessa è questo: se giocaste 1000 € ne vincereste 125. Potremmo dire, beh 125 € sicuri sicuri stando fermi sul divano di lunedì sera non fanno mica schifo: certo, sarebbe un bel ragionamento, se solo non fosse che Milano ha ancora qualche amnesia difensiva post-Scariolo, su cui coach Banchi sta lavorando intensamente. Il gioco non vale la candela, perciò eliminate questo evento dalla vostra schedina. Anche se dovesse finire 132 a 57, non ne valeva comunque la pena.

Per questa 4° giornata è tutto amici miei, speriamo di incassare anche questa volta, come abbiamo fatto nella 2° giornata quando vi ho dato solo 1 pronostico errato su 8. Ricordate che aver giocato la vittoria di Cantù è tutto a nostro rischio e pericolo, ma qualche azzardo bisognava pur farlo. Perciò giocate il sistema a correzione di 1 errore su 7 eventi: sembra una cosa complicatissima, ma è molto più facile di quanto sembra!