News Serie A

Finali Serie A 2015, 5 numeri su Gara-6 – Sassari sopravvive dopo 3 OT, si va alla 7!

Lo possiamo dire: è successo veramente di tutto. Tre tempi supplementari con equilibrio per 55 minuti. Pochi strappi e comunque sempre ricuciti in fretta. Alla fine, ha vinto la squadra che è stata in grado di estrarre il coniglio dal cilindro e le triple pazzesche di Logan e Dyson hanno spinto la Dinamo fino a gara 7. Una sfida che arriverà a suggello di una serie magari non spettacolare da un punto di vista tecnico-tattico, ma sicuramente combattuta ed intensa come poche se ne sono viste. E Reggio Emilia, pur priva di Lavrinovic e Mussini e alle prese da mesi con una rotazione corta, non arretra mai di un millimetro.

BANCO DI SARDEGNA SASSARI GRISSIN BON REGGIO EMILIA
115 108
SERIE 3-3

I 5 NUMERI DELLA SFIDA

8 – I punti di Jerome Dyson nel terzo supplementare. Il playmaker del Banco di Sardegna ha chiuso la gara come miglior marcatore, a quota 26. E pensare che era arrivato al termine dei regolamentari con 15 punti e 0/2 dall’arco. Decisivo non solo nel terzo OT, dove ha spaccato la partita con due triple consecutive e un canestro meraviglioso dal palleggio, ma anche nella prima frazione supplementare. Sassari, scivolata anche a -5 con 45″ da giocare, aveva la palla del pareggio o del sorpasso a pochi secondi dalla sirena. Dyson si è trovato accoppiato con Polonara, lo ha battuto dal palleggio e ha inchiodato una schiacciata che ha fatto esplodere il PalaSerradimigni.

6 – Le triple messe a segno da Amedeo Della Valle, che aveva provato a lanciare la Grissin Bon allo Scudetto nel primo supplementare. Prima un canestro dalla distanza in step-back, poi un tiro irreale da 9 metri per far calare il gelo sul pubblico di Sassari. Il suo sforzo alla fine non è servito per la vittoria, ma il giovane biancorosso è stato il miglior marcatore della sua squadra con 25 punti e 6/9 dall’arco. Indipendentemente da come finirà questa serie, Della Valle potrà essere orgoglioso del livello di gioco che ha mantenuto in questa stagione.

38 – La valutazione del solito Shane Lawal, che in gara 5 era arrivato addirittura a quota 40 grazie ai 21 rimbalzi catturati. Anche questa volta il centro di Sassari ha fornito una prestazione a tutto campo, rendendosi immarcabile in attacco quando è riuscito a spiccare il volo ─ spettacolare un alley-oop su una rimessa da fondo nel quarto quarto ─ e catturando tutti i palloni che il ferro respingeva. 25 punti, 16 rimbalzi e 10/11 dal campo, un impatto rovinato solo da un evitabile antisportivo su Cervi nel secondo OT, che gli è costato anche l’uscita per cinque falli. E nella sua partita ci sono stati aiuti importanti, alcuni dei quali chiusi con stoppate spaventose.

4 – Le triple segnate da Sassari nei primi quattro quarti di gioco. Come in gara 5, la Dinamo è stata disastrosa al tiro pesante per larga parte della gara, non riuscendo mai a punire la zona reggiana e faticando così a creare i parziali tipici della formazione di Meo Sacchetti. Dopo 50 minuti con 5 triple totali, Dyson e Logan hanno suonato la sveglia e hanno portato la Dinamo alla vittoria proprio con tre realizzazioni in rapida successione dalla lunga. Il Banco di Sardegna ha dimostrato oggi di non volersi incaponire troppo nel tiro da fuori, soprattutto con un Brooks incisivo dal palleggio e un Dyson che trovava mismatch da esplorare. I tentativi dall’arco per i sardi sono stati solo 28, poco più di 0.5 al minuto.

20 – I punti di un Rimantas Kaukenas che, nonostante i 38 anni, è ancora uno dei migliori giocatori del nostro campionato. Il lituano ha fatto impazzire la difesa di Sassari nel secondo tempo, riuscendo con continuità a battere il suo uomo dal palleggio e ad anticipare l’aiuto del lungo. Nel complesso, la sua è stata una prova da 20 punti, 3 rimbalzi, 2 assist, 8/13 da due e 4/4 dalla lunetta. Purtroppo per Reggio, Rimas è uscito per falli nel secondo supplementare. Al suo posto Drake Diener, che ha segnato 6 punti (2/6 al tiro) in 24 minuti sul parquet.

@ PalaSerradimigni – Sassari
TABELLINO COMPLETO

SASSARI I NUMERI DELLA PARTITA REGGIO EMILIA
26 – Dyson PUNTI Della Valle – 25
16 – Lawal RIMBALZI Polonara – 7
– Dyson ASSIST Cinciarini – 8
38 – Lawal VALUTAZIONE Della Valle – 21