La Serie A tornerà a Sky. Rai, con gli Europei che fai?

Nonostante i playoff siano stati un successo dal punto di vista sportivo, ma soprattutto da quello degli ascolti, che hanno fatto registrare un incremento del 37% rispetto all’anno scorso, le emittenti televisive, ed in particolare la Rai nicchiano sul rinnovo della Serie A in chiaro. Ed è per questo che si sta facendo sempre più strada l’idea di un ritorno del basket italiano su Sky, dove è già stato trasmesso dal 2004 al 2011.

Secondo le ultime indiscrezioni, l’emittente di Murdoch è in pole position per assicurarsi tutti e tre i pacchetti (Gold con il match clou ed i playoff; Silver con la partita di seconda scelta, la Supercoppa e la Coppa Italia; Bronze con un’altra partita ed i quarti dei playoff non trasmessi). Difficilmente, però, li terrebbe in esclusiva, ma è più probabile che rivenderà il Silver o il Bronze ad una tv digitale. Anche perché la Legabasket avrebbe posto come condizioni fondamentali dell’accordo biennale il mantenimento di una finestra in chiaro e della diretta sulle tv locali delle partite non trasmesse da Sky, altrimenti verrebbero resi vani tutti gli sforzi fatti negli ultimi due anni per aumentare la visibilità della pallacanestro italiana tramite Rai e La7.

Nel frattempo c’è da sciogliere anche il nodo legato all’Eurobasket 2013: solo di recente la Rai ha ufficializzato l’interessamento per la trasmissione delle partite che vedranno impegnati gli azzurri di Pianigiani in Slovenia, ed anche se la trattativa sembra essere ancora in fase iniziale, c’è ottimismo sulla buona riuscita. Anche perché la non trasmissione di un evento sportivo di tale importanza che vedrà impegnata da protagonista la Nazionale Italiana sarebbe l’ennesima esempio di (dis)servizio pubblico.