Mazzata del giudice sportivo su Venezia. Multe per Avellino, Varese, Cantù e Sassari

Ecco i provvedimenti disciplinari presi dal giudice sportivo per quanto riguarda la dodicesima giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A.

Banco Sardegna Sassari: ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri.
Lenovo Cantù: ammenda di Euro 1.080,00 per offese collettive sporadiche del pubblico agli arbitri, per lancio di oggetti non contundenti (fogli di carta) collettivo sporadico senza colpire, perché il lancio di fogli di carta provocava il ritardo dell’inizio della gara di 4 minuti.
Umana Venezia Mestre: ammenda di Euro 3.000,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri, per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) collettivo e frequente colpendo, per lancio di sputi collettivo e frequente colpendo, perché a seguito del lancio di palle di carta la gara è stata temporaneamente sospesa per accertarsi delle condizioni fisiche dell’arbitro colpito.
Cimberio Varese: ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.
Sidigas Avellino: ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.