MY-Quote – I pronostici sulla Serie A #3

Ecco la terza puntata della rubrica sulle nostre scommesse. Anche questa settimana continuiamo sulla linea intrapresa dal mio collega Arcari di giocare sul TT, ovvero sulla semplice vittoria del match da parte dei padroni di casa (TT 1) o sul colpo esterno degli ospiti (TT 2), senza prendere minimamente in considerazione punteggio e scarto finali. Questa settimana, però, proveremo a giocare un po’ più “pesante”, sperando in qualche colpaccio delle sfavorite, soprattutto nei casi in cui la vittoria delle big è quotata troppo bassa rispetto alla sua reale probabilità di vincere. In ogni caso, consiglio di non giocare tutte le partite: scegliete quelle che per voi sono le più convincenti e, se decidete di optare per uno dei “colpacci” della settimana, non giocate i restanti.

Pasta Reggio Caserta – EA7 Emporio Armani Milano TT 1 @ 2.45, cioè vittoria dei campani a prescindere dal punteggio finale. Dal punto di vista di qualità e profondità del roster la Juve non può minimamente competere con i milanesi, che tuttavia vengono dall’impegno di coppa che li ha costretti a spendere molte energie. Caserta si è dimostrata carica in questo inizio di campionato, ha il favore del campo e con l’entusiasmo che c’è questo potrebbe rivelarsi quasi un sesto uomo. Quindi: o si tenta il colpaccio di Caserta e ne potrebbe valere la pena visto la quota, oppure si lascia perdere la partita, dato che la vittoria di Milano è quotata solo 1.45 e non è così sicura come può sembrare .

Banco di Sardegna Sassari – Giorgio Tesi Group Pistoia TT 1 @ 1.36, cioè vittoria della squadra di casa con qualsiasi punteggio finale. Procediamo velocemente avanti, dato che lo scarto tecnico tra le due squadre è immenso e i sardi giocano pure in casa!

Sutor Montegranaro – Grissin Bon Reggio Emilia TT 2 @ 1.65, cioè vittoria emiliana a prescindere dal margine di punteggio. Gli amanti del rischio potrebbero anche puntare sulla squadra di Recalcati ancora alla ricerca del primo successo stagionale facendo leva sul fattore campo e sul fatto che gli ospiti potrebbero arrivare scarichi e ancora appagati dall’ultima vittoria contro i campioni d’Italia in carica, ma la quota (solo 2.05), visto l’enorme gap tecnico tra le due squadre, non premia a sufficienza per i miei gusti: quindi spero in una partita senza soprese e mi gioco gli emiliani!

Pallacanestro Cantù – Victoria Libertas Pesaro TT 1 @ 1.25, cioè vittoria dei brianzoli a prescindere dal punteggio. Sappiamo quanto sia difficile uscire vincenti dal Pianella, soprattutto per una squadra fortemente limitata come Pesaro! I più coraggiosi possono optare per un 1X2 a favore di Cantù (quotato 1.55), ossia per una vittoria della formazione di Sacripanti di almeno sei punti, ma fate attenzione!

Enel Brindisi – Vanoli Cremona TT 1 @ 1.25, cioè vittoria della squadra di casa, a prescindere dallo scarto finale. La Enel è partita forte battendo Milano; settimana scorsa è caduta in quel di Roma e sono sicuro che Bucchi, così come il pubblico brindisino, si aspetti una partita di riscatto, soprattutto dal momento che si gioca contro Cremona ancora a secco quest’anno.

Cimberio Varese – Umana Venezia TT 2 @ 2.45, cioè semplice vittoria dell’Umana senza considerare lo scarto finale. Anche questo è un azzardo, ma con una Varese che fatica ancora a trovare la retta via e ancora privata di Sakota e una Venezia scoppiettante come quella di settimana scorsa ci si può pensare; inoltre la squadra granata torna nel palazzetto in cui ha chiuso la stagione precedente e avrà sicuramente sete di rivincita. Ripeto: è un azzardo, ma la quota, rispetto alla semplice vittoria varesina (quotata solo 1.45) ingolosisce parecchio.

Sidigas Avellino – Acea Roma TT 1 @ 1.55, cioè vittoria dei padroni di casa a prescindere dallo scarto finale. Da casertano mi fa male ammetterlo, ma Avellino rimane una delle formazioni più solide di tutte e anche se non ha ancora convinto in questa stagione bisogna continuare a dargli fiducia, soprattutto se ha anche il favore del campo.

Montepaschi Siena – Granarolo Bologna TT2 @ 3.15, cioè vittoria della Virtus sui campioni d’Italia a prescindere dal risultato esatto. Chiudiamo con un colpo tanto ostico quanto quello con cui abbiamo aperto: quest’anno Bologna sembra essere di nuovo la Virtus che tutti conoscono, ma Siena deve riscattarsi dalla deludente prestazione di settimana scorsa. Tuttavia, Siena potrebbe risultare spenta dopo l’impegno di coppa (vedi l’intensità della squadra in campionato dopo le partite di Eurolega l’anno scorso) e Bologna potrebbe presentarsi più concentrata e meno stanca, poi la quota…