News Serie A

Playoff Serie A – Nunnally fa capire perché è l’MVP portando gli irpini al match-point

13112696_10209661685887753_1293388712_o

Avellino mette un piede in Semifinale battendo Pistoia col punteggio di 83-70 e portando sul 2-0 la Serie. Il copione di Gara-2 non si è discostato da quanto visto nella prima sfida tra le squadre, con i lupi di Sacripanti abili nello sfruttare il maggior talento presente nel roster e nel comandare la partita senza troppi patemi, dopo un 9-0 di parziale per i toscani dopo la palla a due. Ora i biancorossi dovranno compiere un’impresa, sfruttando le prossime due gare interne, per riuscire a ribaltare l’inerzia della serie.

SIDIGAS AVELLINO GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
83 70
SERIE 2-0

I 5 NUMERI DELLA SFIDA

32 – I punti realizzati da James Nunnally, premiato prima della partita come MVP del campionato italiano, nei suoi primi ventidue minuti sul parquet. L’ala statunitense ha dato ampio spettacolo, bombardando il canestro biancorosso in tutti i modi possibili: da oltre l’arco, in post, in penetrazione e schiacciando in contropiede. Spaventose le percentuali dell’ex Maccabi Ashdod, che ha chiuso il match con 32 punti (8/10 da due e 4/6 da tre).

102 – I punti subiti da Pistoia nei primi tempi di gara 1 e gara 2. Segno delle nette difficoltà difensive dei toscani contro una Scandone abile a muovere il pallone e a sfruttare le amnesie di Knowles e compagni. I due giorni fra le due sfide non hanno evidentemente prodotto significativi cambiamenti in casa Giorgio Tesi.

3 – I minuti nei quali Pistoia è riuscita a essere avanti nel punteggio nelle prime due gare della serie. “Merito” soprattutto del 9-0 iniziale firmato in gran parte da Blackshear. L’ex Louisville è stato sicuramente più incisivo rispetto a gara 1, anche se lontano parente di quello ammirato nelle due sfide di campionato fra Avellino e Pistoia.

53 – Gli assist messi a segno nei primi due match della Serie dalla Sidigas. Un dato impressionante, se si considerano i 61 tiri realizzati dal campo dagli irpini. In questo senso, da sottolineare le solide prestazioni di Leunen, che in questi Playoff viaggia a 5.5 assist per allacciata di scarpe.

24 – Le palle perse da Pistoia in Gara-2. Sei quelle messe a referto da Filloy, una in più di Czyz, il migliore in campo dei toscani. Troppe, comunque, per poter sperare di espugnare il Del Mauro, ancora inviolato nel 2016.

@ PalaDelMauro – Avellino (AV)
TABELLINO COMPLETO

AVELLINO I NUMERI DELLA PARTITA PISTOIA
32 – Nunnally PUNTI Czyz – 14
12 – Buva RIMBALZI Czyz – 8
– Ragland ASSIST Moore – 9
32 – Nunnally VALUTAZIONE Czyz – 18