News Serie A

Playoff Serie A – Reggio Emilia è indomabile e vola sul 2-0

Reggio Emilia conquista anche Gara-2 nonostante l’assenza di Veremeenko e ipoteca una piccola fetta di qualificazione, considerando anche come sembrano essere in difficoltà gli irpini. Nonostante la produzione della coppia Cervi-Buva, infatti, Avellino paga tantissimo le soluzioni perimetrali dei padroni di casa nei momenti che contano – la tripla di Kaukenas nel 4° quarto ne è l’emblema – e deve anche fare i conti con l’infortunio che ha colpito Riccardo Cervi (probabile distorsione della caviglia dopo un contatto con il pallone). Da segnalare anche l’ottima prova di Stefano Gentile, autore di 13 punti, 5 rimbalzi e 3 assist.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA SIDIGAS AVELLINO
86
78
SERIE 2-0

I 5 NUMERI DELLA SFIDA

9 – I punti realizzati da Riccardo Cervi nel primo quarto, con il centro di Avellino che sfrutta perfettamente le rotazioni difensive non perfette dei padroni di casa e si fa sentire molto in area; Cervi è un fattore offensivo importante anche per l’assenza forzata di Veremeenko (si parla di due settimane di stop per il centro bielorusso), ma non lascia praticamente nulla alla difesa reggiana, facendosi trovare in posizione molto profonda per ricevere bene il passaggio del compagno e piazzando anche tiri dalla media. Il problema è che quando coach Sacripanti lo richiama in panchina per farlo rifiatare, inserendo Buva, Avellino commette un sacco di turnover – 7 le perse nella prima frazione – e consente ai padroni di casa di rientrare grazie alla produzione di Lavrinovic e Needham.

15 – I tentativi da tre punti di Reggio Emilia nel primo tempo, dei quali solamente 4 mandati a bersaglio: nella seconda frazione i padroni di casa provano 9 conclusioni da oltre l’arco, trovando in Della Valle e Gentile i giocatori che piazzano il break a favore dei biancorossi proprio grazie alle soluzioni da tre. Eppure, affidarsi al tiro pesante preclude soluzioni interne che potrebbero essere più producenti; non che Reggio forzi, anche perché molte triple sono ben costruite, ma questa ricerca spasmodica del tiro da tre punti è un’evoluzione della pallacanestro che toglie molto altro.

9/2 – Il parziale con cui Reggio Emilia chiude il terzo quarto, grazie alla produzione di Derek Needham (5 punti in questo parziale) e alla tripla devastante con cui Della Valle batte la sirena. I padroni di casa chiudono bene l’area dopo che la coppia Buva-Cervi aveva letteralmente dominato sfruttando al meglio le difficoltà dei biancorossi; Needham è stato un fattore importante specialmente in fase difensiva, prima di mettersi in proprio con una tripla e una penetrazione in cui ha lasciato sul posto il diretto marcatore.

18 – I punti realizzati da Ivan Buva, con il centro di Avellino che si conferma come uno dei giocatori più dominanti di questi Playoff: il croato cresce partita dopo partita e offensivamente non è contenibile da alcuno, specialmente da una Reggio Emilia che deve fare i conti con l’assenza dell’unico centro in grado di tenere un giocatore così tecnico. I reggiani, da piano partita, lasciano molto ai lunghi avversari per contenere Nunnally e gli esterni irpini, ma un Buva così è uno spettacolo da poter ammirare a prescindere da quale possa essere il piano tattico delle due squadre.

1 – Il miglior difensore d’Italia: Ojars Silins. Tenere Nunnally è già un’impresa, ma stopparlo proprio quando un suo canestro avrebbe completamente riaperto la partita è da veri fenomeni, anche considerando come cambi il rendimento del lettone tra Stagione Regolare e Playoff. Offensivamente fa il suo, prendendosi pochi tiri (6) e faticando un po’ dalla lunga distanza, ma è difensivamente dove fa svoltare la Serie a tutto vantaggio dei reggiani, poiché costringe gli irpini a non poter contare sul loro primo terminale offensivo. Esce per 5 falli chiudendo con una valutazione di 4, ma la sua stoppata resterà nella storia di questa Serie.

@ PalaBigi – Reggio Emilia (RE)
TABELLINO COMPLETO

REGGIO EMILIA I NUMERI DELLA PARTITA AVELLINO
13 – Kaukenas, Gentile PUNTI Buva – 20
5 – Polonara, Della Valle RIMBALZI Nunnally – 7
– Aradori, Gentile ASSIST Ragland – 5
19 – Gentile VALUTAZIONE Buva – 26